Press "Enter" to skip to content

Un 41enne di Villaputzu aggredisce in strada lo zio, denunciato dai carabinieri del paese per minaccia e lesioni aggravate.

San Vito (Ca) - Questa mattina i Carabinieri della Stazione di Villaputzu, al termine dei necessari accertamenti di P.G., hanno denunciato in stato di libertà per i reati di minaccia e lesioni aggravate, un 41enne di Villaputzu.

Questi, nel pomeriggio di ieri, mentre a bordo della sua autovettura percorreva via Nazionale, ha incrociato lo zio 63enne di Villaputzu e volontariamente, tagliandogli la strada, lo ha fatto cadere al suolo.

Subito dopo scendeva dalla sua auto e brandendo una roncola ha minacciato ancora il parente.

L’uomo, in seguito, ha desistito dal suo atteggiamento solo per l’intervento di alcune persone che avevano assistito alla scena e si è allontanato facendo perdere le sua tracce. Quindi è stato rintracciato dai carabinieri del paese e sequestrato la roncola.

Lo zio, nel frattempo è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale San Marcellino di Muravera da dove è stato dimesso con una prognosi di 7 giorni per escoriazioni varie.

Il motivo dell’episodio sarebbe riconducibile a questioni di eredità familiare.