Press "Enter" to skip to content

Diritto allo studio per disabili, Firino ai sindacati: “la regione ha mantenuto e manterrà i suoi impegni”

L’assessore della Cultura e Pubblica Istruzione Claudia Firino ha incontrato i rappresentanti della Cgil per affrontare il tema del diritto allo studio per i ragazzi disabili. “Abbiamo discusso con il sindacato - precisa l’assessore Firino - della situazione e delle criticità attuali, anche a causa dell’aumento sensibile del numero dei disabili. Durante la riunione ho ribadito l’impegno del mio assessorato e della Giunta Regionale su questo delicato tema”.

La titolare della Pubblica istruzione ha ricordato lo stanziamento, avvenuto tramite deliberazione, di 5 milioni di euro per garantire l’assistenza dei ragazzi di tutta l’isola. “La cifra non ha subito nessun tipo di decremento - sottolinea Firino - come è invece capitato per altre voci del bilancio regionale. Inoltre, per la prima volta in assoluto, abbiamo anticipato l’80% della cifra totale all’inizio dell’anno scolastico”.

“Il numero dei disabili che frequentano la scuola è in costante aumento - dice Firino - questo è un segnale positivo dell’importante percorso di integrazione che si sta compiendo”. L’assessore ha evidenziato come sul tema ci debba essere una maggiore sensibilità e responsabilità da parte di tutti i livelli istituzionali, la Regione ha mantenuto e manterrà i suoi impegni. “Se continuerà a persistere uno stato di criticità - precisa l’assessore Firino - l’assessorato interverrà, da gennaio 2015, con le risorse del prossimo bilancio”.