Press "Enter" to skip to content

Tre pregiudicati bosniaci arrestati dai carabinieri per furto aggravato.

I Carabinieri della Stazione di Porto Rotondo, ieri pomeriggio, nell’ambito dei consueti servizi di controllo del territorio, hanno arrestato in flagranza di reato, tre bosniaci per furto aggravato.

Gemail A., 40 anni, Kevin A., di 18 e Sori A., 22 anni, tutti disoccupati e noti alle forze dell’ordine per piccoli reati contro il patrimonio, sono stati sorpresi dai Carabinieri mentre a bordo del loro furgone si allontanavano dalla spiaggia Rena Bianca, nel cui antistante parcheggio, avevano poco prima asportato tre valigie dall’interno di un’autovettura lì in sosta.
Sul mezzo utilizzato da padre e figli, domiciliati da tempo ad Olbia, i Carabinieri hanno trovato anche diversi arnesi da scasso con i quali, con ogni probabilità, avevano poco prima forzato la portiera dell’auto depredata.

Le vittime del furto, una coppia di giovani turisti francesi in procinto di lasciare l’isola dopo una piacevole vacanza, recuperavano dai Carabinieri i loro bagagli ma erano costretti a riparare da un carrozziere la portiera maldestramente forzata.