Press "Enter" to skip to content

Arrestato allevatore di Ittireddu per coltivazione ai fini di spaccio di stupefacent

Nel corso di una serie di indagini poste in essere dai carabinieri della Stazioni di Torralba e Mores due piccolo centri in provincia di Sassari, finalizzate alla prevenzione e repressione dei reati, si è proceduto all’arresto di G. C., 64enne, allevatore di Ittireddu.

Infatti, ieri mattina, gli investigatori coadiuvati dalle squadre operative e dalle unità cinofile dello squadrone eliportato cacciatori di Sardegna, hanno proceduto al controllo all’azienda agricola dell’arrestato, ubicata nelle campagna del comune di Anela (SS), località “Su Pianu di Oschiri”, dove poi sono state trovate 28 piante di canapa indiana occultate in un terreno in zona impervia.

La coltivazione è stata trovata grazie ai militari che hanno notato un rubinetto nell’abitazione attigua all’ovile, al quale era collegato un tubo di polietilene che era stato interrato per circa 300 metri. Quindi seguendo il tubo gli uomini dell’Arma calandosi in un costone impervio sono giunti in un fosso nel quale erano coltivate le piante di canapa indiana. Queste, dell’altezza di circa 2 metri, erano già pronte per essere raccolte ed erano verosimilmente destinate al mercato degli spacciatori del Meilogu e del Goceano.

A questo punto il pastore è stato dichiarato in arresto e tutta la droga messa sotto sequestro.