Press "Enter" to skip to content

Arrestato pregiudicato pe alterazione, detenzione di armi clandestine e detenzione illegale di munizioni.

Alle due di questa mattina i carabinieri della Stazione di Sestu, a conclusione degli accertamenti hanno tratto in arresto, Vincenzo Littera, di 45 anni, del posto, per alterazione-detenzione di armi clandestine e detenzione illegale munizioni.

I militari, alle 23.00 del giorno precedente, intervenuti in via cimitero dove era stata segnalata l’esplosione di alcuni colpi di arma da fuoco, hanno bloccato l’uomo e trovato in possesso di un fucile a canne mozze, calibro 12, con la matricola del castello abrasa, con due cartucce in canna e otto cartucce calibro 12, occultati nelle tasche dei pantaloni.

Dall’ispezione della canna, si è infine accertato che il fucile era di provenienza furtiva, rubato a Quartu Sant’Elena il 28 marzo 2009 ai danni di D. R. Quindi Littera è stato dichiarato in arresto ed in seguito, dopo le formalità di legge in caserma, accompagnato e rinchiuso nel carcere cagliaritano di Buoncammino.