Press "Enter" to skip to content

Broker finanziario olbiese arrestato dai carabinieri per violenza, resistenza a pubblico ufficiale e guida in stato d’ebbrezza

I Carabinieri del Reparto Territoriale di Olbia, nelle ore notturne del fine settimana, hanno effettuato una serie di controlli alla circolazione stradale in Olbia durante il quale hanno arrestato Massimiliano Vincitorio, di 48 anni, broker finanziario, di Arzachena, che a bordo della sua Hiunday Jazz, sottoposta a sequestro e con patente già revocata, tentava di sottrarsi al controllo dei militari.

L’uomo, in evidente stato di ubriachezza si poi scagliato fisicamente contro  gli uomini dell’Arma anche ingiuriandoli e, quindi, una volta bloccato è stato dichiarato in arresto per violenza, resistenza a pubblico ufficiale e guida in stato d’ebbrezza. Il Vincitorio, già in passato si era reso protagonista di intemperanze simili.

Invece per guida in stato d’ebbrezza sono stati denunciati due imprenditori 32enni di Olbia (patenti ritirate e mezzi sottoposti a sequestro).

Denunciato anche un barista 30enne della provincia di Cagliari, per guida in stato d’ebbrezza e porto di armi bianche, poiché in possesso di coltello a serramanico con lama da 26 cm ed, infine, denunciato per guida senza patente mai conseguita un cittadino  marocchino 28enne alla guida  di una BMW di un amico  e un operaio 30enne a bordo di un autocarro.

Più di 60 gli automezzi controllati e 80 le persone identificate.