Press "Enter" to skip to content

Turismo religioso: domani a Suelli presentazione cammino San Giorgio

Una tappa fondamentale nello sviluppo del progetto ‘Cultura Religiosa e Turismo’, avviato oltre un anno fa dalla Regione. Domani, mercoledì 29 gennaio, a partire dalle 10, a Suelli, nella chiesa della Madonna del Carmelo (in piazza San Giorgio), sarà presentato ufficialmente ‘L’Itinerario di pellegrinaggio lungo il Cammino di San Giorgio vescovo’ e, a conclusione della presentazione, tutti i soggetti coinvolti nel percorso religioso (Regione, diocesi di Cagliari e Lanusei, province di Cagliari e Ogliastra e 19 comuni) apporranno le firme sul protocollo d’intesa riguardante il Cammino.

La conferenza di presentazione sarà anche occasione per gli esponenti della Regione per divulgare lo stato dell’arte del progetto, alla presenza dei rappresentanti dell’Opera romana pellegrinaggi, della Chiesa sarda e della Facoltà di Teologia. Dopo i saluti delle autorità locali e del vescovo di Lanusei monsignor Antioco Piseddu, seguiranno gli interventi istituzionali degli assessori regionali del Turismo, Luigi Crisponi (che nella sua relazione parlerà delle linee guida e delle prospettive del progetto), e della Programmazione, Alessandra Zedda, del vicepresidente dell’Orp monsignor Liberio Andreatta, del preside della Facoltà di Teologia, padre Maurizio Teani, del direttore dell’Ufficio diocesano Comunicazioni sociali, don Giulio Madeddu, e del giornalista Paolo Matta, che presenterà l’itinerario e coordinerà i lavori.

Il Cammino di San Giorgio Vescovo è un percorso di pellegrinaggio che congiunge l’ex sede vescovile di Suelli con i territori dell’Ogliastra, rientranti a suo tempo nella giurisdizione pastorale dell’‘Ecclesia Barbariensis’. Il cammino rappresenta l’asse centrale degli itinerari di evangelizzazione di Giorgio vescovo e può essere percorso sia partendo da Suelli verso l’Ogliastra, sia in senso contrario.