Press "Enter" to skip to content

“Berlusconeide mediatica del cainano”, il Pd tuona: intervenga l’Agcom

"Questa volta è il Gr Parlamento a incaricarsi di continuare la berlusconeide mediatica". Per questro il senatore del Pd Vincenzo Vita, della commissione Vigilanza Rai, parte all'attacco alla luce dell'ultima intervista a Radio Rai di Silvio Berlusconi (ieri a Radio anch'io).

"Non è la sede - dice Vita - per pronunciarsi sulla tipologia del contraddittorio di questa mattina. E' bene però sottoporre all'attenzione immediata delle autorità competenti (su tali temi si era inviata una lettera al Presidente dell'Agcom Cardani) la evidente violazione del testo unico della radiodiffusione del 2005 e della delibera 22 del 2006 della medesima Authority. Si tratta della cogente indicazione a tenere comportamenti di par condicio anche nel mese precedente a quello che in gergo viene chiamato il 'periodo protetto'. E, come e' noto, ci siamo proprio dentro".

Poi il monito all'Authority: "Ci aspettiamo che, già nelle prossime ore, si
decidano nei luoghi competenti le dovute misure di riequilibrio e di ristabilimento della correttezza dell'informazione".