Press "Enter" to skip to content

Si corre verso le elezioni politiche, Cancellieri: La data più probabile è quella del 17 febbraio prossimo.

"Dipende dallo scioglimento delle Camere, ma il 17 febbraio è l'ipotesi a cui si sta lavorando". Lo afferma Anna Maria Cancellieri, conversando con i cronisti alla Camera sulla possibile data delle elezioni.

Il problema del tempo ristretto per la raccolta delle firme per presentare le liste alle prossime elezioni politiche "è un dato oggettivo". Lo ha detto il ministro dell'Interno, Anna Maria Cancellieri, interpellata alla Camera sull'allarme lanciato da Beppe Grillo oggi sul suo blog. "Ma - ha fatto notare la titolare del Viminale - lo scioglimento anticipato delle Camere già comporta il dimezzamento del numero di firme necessarie". A chi le domanda se ci sarà un intervento del governo per facilitare la raccolta delle firme, Cancellieri ha risposto: "E' un argomento che non abbiamo ancora affrontato, possiamo fare un'ulteriore riflessione ancora".

Il ministro dell'Interno, Anna Maria Cancellieri, vorrebbe accorpare anche le elezioni regionali del Lazio con le Politiche ma la decisione è in mano al Tar dove proprio oggi si sta discutendo un esposto presentato dal Codacons per spostare la data fissata il 3 febbraio. Interpellata alla Camera, Cancellieri ha spiegato: "C'è un incontro oggi al Tar sulla base di un esposto Codacons. Noi saremmo felici di accorpare le date perché si risparmiano soldi e non si portano i cittadini al voto a una distanza irrisoria, ma è il Tar che decide". "Certamente", ha concluso Cancellieri, le Politiche saranno accorpate alle regionali di Molise e Lombardia.

Il Tar del Lazio ha fissato a martedì prossimo la decisione sul ricorso Codacons relativo all`election day, "accogliendo in pieno la richiesta da noi avanzata nel corso dell`audizione odierna". Lo rende noto il presidente dell'associazione Carlo Rienzi in una nota, intervenuto oggi dinanzi al Tar. "La legge infatti - spiega Rienzi - consente al Tribunale in composizione monocratica di bloccare o sospendere gli effetti di un provvedimento, ma non di imporre misure che, di fatto, renderebbero inutili le decisioni dell'organo collegiale. La decisione del giudice Eduardo Pugliese appare pertanto corretta e soddisfa pienamente la nostra richiesta". Sulla base di questo principio ribadito dal Codacons, il Tar ha dunque fissato per martedì prossimo la decisione sull`election day.

More from ARCHIVIOMore posts in ARCHIVIO »