Press "Enter" to skip to content

In manette noto “uomo ragno” sassarese per furto aggravato in appartamento.

Nel pomeriggio di ieri, personale della Sezione Volanti di Sassari, hanno arrestato Pietro Pistidda, 39enne sassarese, pregiudicato, noto “uomo ragno”, per furto in abitazione.

Gli agenti sono intervenuti nel quartiere di Carbonizzi su segnalazione della sala operativa, avvisata da un cittadino che si era posto all’inseguimento di un individuo che era stato sorpreso mentre si allontanava da un appartamento da poco “visitato”.

Dalla descrizione fatta dell’individuo, i poliziotti sono riusciti a rintracciare l’uomo in una via vicina.

Durante la perquisizione personale sono stati rinvenuti oltre ad un coltello a serramanico diversi monili, un orologio ed una macchina fotografica portati via dall’interno di un appartamento. Gli ignari proprietari si sono accorti del furto solo quando la Polizia si è presentata preso la loro abitazione.

In seguito, dopo gli accertamenti effettuati insieme ai proprietari, il ladro, si sarebbe arrampicato fino ad un piano rialzato, sollevato una tapparella e quindi introdotto all’interno della camera da letto dove ha compiuto il furto.

Dopo l’arresto, l’uomo è stato condotto in questura e trattenuto presso le camere di sicurezza.