Press "Enter" to skip to content

Concerti di musica da camera al Liceo Azuni di Sassari Tre appuntamenti aperti al pubblico dal 29 ottobre al 3 dicembre.

Musiche di Mozart e Verdi, quindi di Haydn, Schubert, Brahms e ancora Mozart: è il programma dei tre concerti di musica da camera che, a partire dal 29 ottobre e sino al 3 dicembre, si svolgeranno nell’aula magna del Liceo Azuni di Sassari e saranno aperti al pubblico.

Gli appuntamenti musicali, realizzati in collaborazione con alcuni musicisti dell’Orchestra dell’Ente Concerti “Marialisa de Carolis”, accompagneranno la stagione lirica e sinfonica organizzata dall’Ente di viale Umberto 72 al Teatro Comunale di Sassari.

Si tratta di una importante iniziativa che mostra come l’Ente Concerti stia puntando, oltre alla valorizzazione della musica sinfonica, anche alla musica da camera. Per il Liceo Azuni, che dal 2010 è anche Liceo musicale in convenzione con il Conservatorio di Sassari, si tratta di una vera e propria opportunità. «Diventa un’occasione di cultura che può interessare un pubblico vasto – precisa Massimo Sechi, preside del Liceo di via Rolando – e per gli studenti è anche un momento di approfondimento. C’è anche un interesse più diretto all’interpretazione della parte musicale vera e propria».

Gli studenti del Liceo musicale sassarese, circa un centinaio suddivisi nelle prime tre classi, potranno così vivere da protagonisti questa esperienza dei concerti che – negli auspici del preside Sechi – potrebbe aprire spazi a collaborazioni future.

«È nostra convinzione che la musica sinfonica debba riaffermarsi tra il pubblico sassarese – afferma Marco Spada, direttore artistico dell’Ente Concerti – e la collaborazione con il Liceo Azuni consente di sviluppare un percorso finalizzato ad un ascolto non occasionale del repertorio sinfonico e da camera. Può contribuire alla formazione non soltanto di un nuovo pubblico, sensibile, attento, consapevole e critico, ma anche dei musicisti di domani».

Un ascolto quindi che consente la comprensione e la conoscenza della musica tramite l’esperienza diretta, anche a chi non è studente del Liceo. I concerti infatti sono gratuiti e aperti al pubblico.

Il 29 ottobre, alle ore 12, l’aula magna del Liceo Azuni ospiterà quindi il primo dei tre concerti. Il programma prevede il concerto per pianoforte e quartetto d’archi N. 13 in Do maggiore di Wolfgang Amadeus Mozart. A seguire, le musiche di Giuseppe Verdi dal “Rigoletto” nella versione ridotta per quartetto d’archi di A. Melchiori.

A suonare saranno Paola Meloni al pianoforte, Federico Silvestro al violino, Sara Meloni al violino, Giulia Dessy alla viola e Fabio Mureddu al violoncello.

Il 16 novembre, sempre alle 12, il Quartetto Indaco, composto da Eleonora Matsuno al violino, Jamiang Santi al violino, Francesca Turcato alla viola e Fabio Mureddu al violoncello, proporrà musiche di Franz Joseph Haydn (Quartetto op 33 no. 2 in Mi bem maggiore, "The Joke"), Franz Peter Schubert (Quartetto per archi n. 12 in Do minore, D. 703 - Quartettsatz) e Johannes Brahms (Quartetto op. 51 n. 1 in Do minore, I mov.: Allegro).
L’ultimo concerto, il 3 dicembre alle 12, sarà dedicato interamente al compositore austriaco Mozart. Il programma prevede musiche del Quintetto per corno e archi in Mi bemolle maggiore, KV 407, e del Quartetto per oboe e archi in Fa maggiore, KV 370. A suonare saranno Alessandro Piras al corno, Stefano Angius all’oboe, Alessandro Puggioni al violino, Gioele Lumbau alla viola, Giorgio Musio alla viola e Francesco Abis al violoncello.

I concerti sono resi possibili grazie alla disponibilità e collaborazione con il dirigente scolastico del Liceo Azuni di Sassari, professor Massimo Sechi, e al coordinamento dei professori Dante Casu e Davide Soddu. Com

More from ARCHIVIOMore posts in ARCHIVIO »