Press "Enter" to skip to content

Oristano: sorpreso con un piccolo arsenale in casa, arrestato dalla Polizia 65enne con precedenti penali.

Ieri mattina, gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Oristano, coadiuvato da un'Unità Cinofila Antiesplosivo, nell'ambito di un mirato servizio,  hanno arrestato E.A., 65enne, pregiudicato, residente in città, per il reato di detenzione abusiva di arma clandestina ed esplosivi.

All'interno della sua abitazione gli Agenti hanno rinvenuto una pistola marca "Bernardelli" modello 60, calibro 22, con matricola abrasa, un caricatore con 22 cartucce, un silenziatore artigianale munito di congegno a puntatore laser, una quantità di materiale esplosivo tipo "gelatina dinamite" del peso di circa 525 grammi, tre spezzoni di miccia a lenta combustione della lunghezza di 187 cm, polvere pirica per un totale di circa 70 grammi e quattro detonatori elettrici di cui uno del tipo "nonel".

Il materiale, dopo essere stato repertato e messo in sicurezza da personale del nucleo Artificieri della Questura di Cagliari, è stato posto sotto sequestro.

Il pregiudicato, dopo le formalità di rito, è stato rinchiuso nella Casa Circondariale di Oristano a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

More from ARCHIVIOMore posts in ARCHIVIO »