Press "Enter" to skip to content

UE/Trasporti; Uggias (IdV): “TEN-T: strumento indispensabile per combattere l’isolamento della Sardegna”

Giommaria Uggias, Europarlamentare dell'Italia dei Valori, ha rilasciato una nota (n.d.r.: in allegato) a margine della riunione della Commissione per i Trasporti del Parlamento europeo tenutasi oggi a Bruxelles, in occasione della quale è stata presentata la bozza di relazione sullo sviluppo della rete transeuropea dei trasporti. "Il rilancio della politica infrastrutturale attraverso l'attuazione della rete transeuropea dei trasporti (TEN-T) - scrive l'Eurodeputato IdV - costituisce un tassello indispensabile per la ripresa dell'economia italiana e l'integrazione del continente europeo".

"Per favorire l'accessibilità di tutte le regioni dell'UE al mercato interno - spiega Uggias - la Commissione europea ha individuato due livelli di sviluppo della rete TEN-T: il Core Network (Rete Centralem su cui si concentreranno le risorse di bilancio comunitario) e il Comprehensive Network (Rete Globale, il cui finanziamento spetta primariamente agli Stati Membri). Nella mappatura iniziale della rete centrale presentata dalla Commissione risulta evidente - evidenzia l'Eurodeputato - una  marginalizzazione dell'area Mediterranea. Nessuna delle isole maggiori, ad eccezione della Sicilia, è inclusa nella Rete Centrale. Questo aspetto rappresenta purtroppo un vulnus della proposta che contrasta con uno degli assi fondamentali della politica europea, la Strategia Europa2020, che annovera tra i suoi principi quello della crescita inclusiva".

"In occasione dell'audizione per la presentazione della metodologia di selezione dei nodi della rete centrale tenutosi lo scorso maggio 2012 dalla Commissione presso la commissione trasporti del Parlamento europeo, - ricorda l'esponente IdV - ho sollecitato i dirigenti della Commissione a tenere conto dei criteri di superficie e popolazione, finalizzati ad includere nella Rete Centrale almeno un porto o un aeroporto per ciascuna isola con popolazione superiore al milione di abitanti. In questo modo le isole come la Sardegna e Creta, attualmente ignorate dalle cartografie della Commissione, verrebbero, incluse nel Core Network".

"La richiesta di inclusione delle Isole, oltre che da me, è già stata ripresa dai relatori del testo che hanno presentando alcuni emendamenti che includono la Sardegna. Ciò apre buone prospettive per raggiungere il risultato, ma sarà una dura battaglia in commissione. Occorre però - conclude Uggias - che questa partita sia giocata anche dal Governo italiano, dalla Regione Sardegna e da tutte le forze politiche e sociali". Com

More from ARCHIVIOMore posts in ARCHIVIO »