Press "Enter" to skip to content

Un giovane arrestato per aver disatteso gli obblighi di legge e un altro pregiudicato denunciato dal personale della Polizia di Stato sassarese per detenzione abusiva di munizioni per arma comune da sparo.

Nell’ambito dell’intensificazione nell’interland sassarese dei servizi di prevenzione e repressione dei reati disposti dal Questore nella provincia di Sassari, durante la notte di ieri personale della Squadra Mobile e della Sezione Volanti, ha denunciato in stato di libertà G.A.S., di 45 anni, pluripregiudicato, di Ittiri (SS), già destinatario di misure di prevenzione, che dovrà rispondere del reato di detenzione abusiva di munizioni per arma comune da sparo. 

L’uomo è stato fermato a bordo della propria autovettura quando era assieme ad altri due pregiudicati, anch’essi sottoposti a misure di prevenzione. Gli agenti, durante il controllo del veicolo hanno poi trovato due passamontagna in lana di fattura artigianale e muniti di fori all’altezza degli occhi, nonché una scatola vuota per munizioni di pistola, elementi che lasciavano desumere che i tre potessero apprestarsi a commettere qualche grave reato. Quindi sono state eseguite  mirate perquisizioni domiciliari, e ad Ittiri, nell’abitazione del proprietario del veicolo, sono state rinvenute e sequestrate 50 cartucce a palla, cal. 6,35, Browning, per pistola, illegalmente detenute, ben nascoste all’interno del cestello di una lavatrice avvolte dentro una calza di nylon.

Nel prosieguo delle indagini, uno dei trasportati controllati, C. T. 29enne sassarese, già  destinatario della misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale di P.S.. è risultato aver ripetutamente violato le prescrizioni a lui imposte dalla misura in atto. Il giova ne, infatti, aveva  più volte violato gli obblighi di presentazione in Questura per i controlli giornalieri, accompagnandosi in ore notturne con altri pregiudicati.

In seguito, con la collaborazione del  personale della Divisione Anticrimine preposto ai controlli dei sorvegliati speciali, l’uomo è stato pertanto tratto in arresto per le reiterate violazioni degli obblighi.

Il Questore ha avviato l’iter finalizzato all’aggravamento delle misure di prevenzione in atto e sono in corso intense indagini da parte degli investigatori della Squadra Mobile per verificare eventuali  connessioni e coinvolgimento dei fermati in recenti episodi delittuosi commessi nel territorio di Ittiri e Sassari.