Press "Enter" to skip to content

Consigliere del comune di Oniferi arrestato dai Carabinieri per detenzione di ordigno esplosivo e spaccio di sostanze stupefacenti.


Ieri alle ore 16:00, a Nuoro, i Carabinieri della Stazione, hanno arrestato Fabio Moro, 31enne, benzinaio, consigliere comunale di maggioranza del Comune di Oniferi, perché ritenuto responsabile dei reati di detenzione illegale di esplosivo, detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e detenzione abusiva di munizioni.

L'uomo, sottoposto a controllo mentre si trovava alla guida del suo motociclo in via della Solitudine di Nuoro, è stato trovato in possesso di 40 grammi circa di marijuana, contenuta in due involucri, due cartucce calibro 7,65 e una cartuccia rimmed calibro 10,41, in buono stato di conservazione.

In seguito è stata anche eseguita la perquisizione dell'abitazione del fermato durante la quale è stato rinvenuto un ordigno esplosivo rudimentale ad alto potenziale e già innescato, occultato all'interno di un garage, costituito da un involucro cilindrico riempito con 620 grammi di gelatina collegata a due detonatori, 40 cm di miccia a lenta combustione e 70 cm di miccia detonante e bilancini elettronici e materiale vario utilizzato per il confezionamento dello stupefacente.

L'ordigno è stato messo in sicurezza dagli artificieri del Comando Provinciale CC di Nuoro, mentre lo stupefacente e le munizioni sono state sequestrate.

L'arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato messo a disposizione dell'Autorità Giudiziaria e condotto presso la Casa Circondariale di "Badu 'e Carros".