Press "Enter" to skip to content

Lavoro: ammortizzatori sociali, Cappellacci e Liori: regioni chiedono intervento straordinario dello stato

Le Regioni chiedono con urgenza l'assegnazione da parte del Governo delle risorse necessarie alla copertura degli ammortizzatori sociali in deroga fino al 31/12/2012.

Cosi il presidente della Regione, Ugo Cappellacci, e l'assessore al Lavoro, Antonello Liori, hanno annunciato la decisione assunta all’unanimità dalla conferenza delle Regioni.

“Le conseguenze della crisi economica internazionale - ha dichiarato il governatore - hanno effetti drammatici sulla vita quotidiana di migliaia di famiglie sarde e italiane e rischiano di compromettere le fondamenta dell'intera compagine sociale. Dinanzi a una situazione straordinaria - ha aggiunto il presidente-  occorrono risposte adeguate da parte dell’Esecutivo nazionale per non lasciare soli i lavoratori in difficoltà e garantire ad essi un adeguato sostegno al reddito”.

“Non dobbiamo lasciare indietro nessuno - ha aggiunto l’assessore Liori. Dobbiamo soccorrere un mondo del lavoro gravemente ferito, accompagnare i lavoratori in questa fase critica della congiuntura economica con lo stesso impegno e la stessa attenzione che dedichiamo a creare le condizioni per la ripresa. La Sardegna - ha concluso l’assessore - intende chiedere un confronto con il ministro affinché sia presa la giusta considerazione l'eccezionalità' dell'incremento esplosivo di domande di ammortizzatori sociali dinanzi alle quali occorrono interventi aggiuntivi a quelli previsti”.  Com