Press "Enter" to skip to content

Cciaa Cagliari: Mediterraneo, Giancarlo Deidda eletto vicepresidente Ascame

Il presidente della Camera di commercio di Cagliari, Giancarlo Deidda, è stato eletto alla vicepresidenza di Ascame, il più grande organismo del sistema camerale nel Mediterraneo. L’elezione si è tenuta lo scorso fine settimana a Istanbul, in Turchia, in occasione della XXII Assemblea generale che ha confermato la Camera di commercio di Cagliari come rappresentante di tutti gli enti camerali italiani in Ascame. La Camera di commercio di Pescara ha assunto la presidenza della Commissione per il commercio nell’area del Mediterraneo.

“La vicepresidenza di Ascame è un riconoscimento molto importante per la Camera di commercio del capoluogo - commenta il presidente Deidda  - perché dà la possibilità alla città di Cagliari e alla Sardegna di partecipare attivamente alla realizzazione dei tre principali progetti che Ascame ha inserito nel suo piano strategico e che interessano direttamente l’economia isolana”.

Il primo dei tre progetti approvati dall’Assemblea Ascame a Istanbul prevede la creazione di un’agenzia mediterranea dei trasporti: una rete integrata di trasporti multimediale aria-mare-terra con l’obiettivo di rinforzare gli scambi commerciali e promuovere una zona d’integrazione economica mediterranea. L’agenzia prevede anche la creazione di una grande piattaforma logistica e di un Centro assistenza per promuovere la collaborazione tra settori pubblici e privati.

Il secondo progetto vede l’istituzione di un’Agenzia specifica per le Pme del Mediterraneo (piccole medie imprese europee): nonostante rappresentino il 90% delle imprese dell’area mediterranea, hanno forti difficoltà ad accedere al credito.

Il terzo progetto punta alla creazione di un Centro arbitrati e conciliazione per risolvere i conflitti commerciali, assicurare un clima favorevole agli scambi e limitare i ricorsi giudiziari che i commerci generano. Tra gli obiettivi, anche lo sviluppo delle tecniche di arbitrato commerciale e la promozione della cultura dell’arbitrato e della mediazione.

Oltre che alle agenzie per i trasporti e le Pme, la Camera di commercio di Cagliari punta molto sul Centro arbitrati perché, oltre ad essere tra i primi enti camerali italiani ad aver aderito alla Mediazione, insieme all’Università del capoluogo ha già formato 800 mediatori. “La Sardegna ha l’obbligo di continuare a puntare sul Mediterraneo – ribadisce il presidente Deidda – perché anche grazie ai 250 milioni di giovani che attualmente abitano lungo le sue coste, come previsto, il Mediterraneo si appresta a diventare la più grande zona di libero scambi dei prossimi 10 anni”.

Ascame è l’associazione internazionale delle Camere di commercio ed industria nata nel 1982 per promuovere e coordinare lo sviluppo economico, gli scambi e la cooperazione nell'area del Mediterraneo. Conta oltre 200 enti camerali e altri organismi di 23 Paesi che si affacciano sul Mediterraneo. Com

More from ARCHIVIOMore posts in ARCHIVIO »