Press "Enter" to skip to content

Operaio arrestato dai carabinieri per furto aggravato e rapina impropria

Questa notte verso le 00.30, i carabinieri della Stazione di Gonnesa hanno rintracciato ed arrestato per il reato di furto aggravato e rapina impropria, Luigi Serci, di 55 anni, del paese, operaio.

L’uomo, la sera precedente, si sarebbe introdotto in una villa della località “Guroneddu” da dove ha portato via una statua in gesso di colore bianco raffigurante un leone. L’uomo, durante i furto, era stato scoperto dal proprietario che stava rientrando a casa e quindi l’intruso è fuggito a bordo della sua auto con la quale ha investito il derubato.

I militari, quindi, dopo aver raccolto la testimonianza della vittima del furto, hanno rintracciato Serci in casa e poi nei pressi della sua abitazione è stata trovata anche la statua, più altro materiale rubato dalla medesima proprietà.

L’uomo, quindi è stato dichiarato in arresto e poi trattenuto nelle camere di sicurezza della compagnia cc di Iglesias dove ha passato il resto della notte e poi, questa mattina è stato portato davanti al giudice unico presso il Tribunale di Cagliari che dopo aver convalidato l’arresto ha condannato il Serci a un anno e 10 mesi di reclusione. La pena è stata poi sospesa e rimesso in libertà.

More from ARCHIVIOMore posts in ARCHIVIO »