Press "Enter" to skip to content

Gli agenti della Polizia Stradale nuorese hanno denunciato 5 persone per possesso di materiale da scasso.

Ieri, alle ore 01,50 circa, il personale della Sezione Polizia Stradale di Macomer, nel corso di un normale controllo, sulla SS131, al Km. 162, nel territorio del comune di Bonorva (SS), ha fermato una Fiat Panda con a bordo cinque giovani, R.M., nato a Nuoro, residente ad Orgosolo, di anni 18, conducente; M.S.L, di 19 anni, B.S., 22, M.A., 19 anni e R.M, di 19 anni, tutti nati a Nuoro ma residente da sempre a Orgosolo. Quattro di questi giovani hanno diversi precedenti penali.

I ragazzi, alla richiesta dei documenti fatta dagli agenti in servizio di pattuglia, tutti e cinque i ragazzi hanno manifestato segni di irrequietezza e nervosismo e, dopo una serie di risposte contraddittorie sul perché della loro presenza in quel luogo e in quella determinata ora, gli agenti hanno deciso di effettuare una perquisizione dei passeggeri e dell'auto, nella quale sono stati trovati, occultati all'interno della paratia posteriore destra 3 paia di guanti tipo uso edilizia, un guanto tipo uso edilizia diverso dai precedenti, un paio di guanti tipo uso domestico, 4 cuffie di colore nero, un passamontagna di colore nero, una cuffia di colore nero sulla quale erano stati praticati dei fori per gli occhi e 2 chiavi alterate "cosiddetti spadini atti all'effrazione".

Inoltre, all'interno della paratia posteriore sinistra  è stato rinvenuto un piccone privo di manico, mentre sotto il cruscotto assicurato con delle funi, veniva rinvenuto n.01 piede di porco.

All'interno del portabagagli inoltre è stato trovato uno zaino di colore nero contenente un martello, 5 cacciaviti a taglio di varia lunghezza, una tenaglia tronchese, un cacciavite a croce ed infine assicurata al telaio del veicolo veniva rinvenuta una corda della lunghezza di circa nove metri.

Tutti gli occupanti la vettura non sapevano fornire spiegazioni circa la presenza degli oggetti rinvenuti e quindi sono stati tutti denunciati per possesso ingiustificato di materiale alterato e grimaldelli.

Due di questi, inoltre, M.S.L. e  B.S.  risultavano colpiti da "avvisi orali" emessi dalla Questura di Nuoro rispettivamente il 25 giugno e 12 febbraio 2010, ai quali questi non hanno ottemperato, accompagnandosi infatti a persone pregiudicate. 

Analoghi controlli della Sezione Polizia Stradale di Macomer, hanno permesso il 3 settembre scorso, nello stesso punto, dopo un inseguimento di recuperare di due furgoni rubati con all'interno del bestiame, anch'esso rubato. Nello stesso luogo, il 3 novembre scorso, infatti, un'altra pattuglia ha fermato e denunciato per ricettazione una persona trovata in possesso di diversi gioielli di dubbia provenienza.

More from ARCHIVIOMore posts in ARCHIVIO »