Press "Enter" to skip to content

Conferenza stampa Pd su proposta di legge sulla valorizzazione della filiera della carne di suino di razza sarda

Valorizzare, diffondere e promuovere la commercializzazione della carne di suino di razza sarda attraverso il riconoscimento dell’intera filiera regionale. E’ l’intento della proposta di legge presentata dai consiglieri regionali del Pd Franco Sabatini, Giuseppe Cuccu, Luigi Lotto, Antonio Solinas e Pietro Cocco e illustrata questa mattina durante una conferenza stampa. “I suini di razza sarda, riconosciuta nel 2006 tra le sei razze autoctone nazionali – ha spiegato il consigliere Sabatini, primo firmatario della proposta di legge – vengono allevati allo stato brado nelle zone interne della Sardegna, ma lo stato brado totale va estirpato anche perché è il primo responsabile della diffusione della peste suina”. Con il riconoscimento e la valorizzazione della filiera, secondo i presentatori della legge, “si potrà dare una mano alle realtà di allevamento, produzione e macellazione e si educherà il mercato in modo tale da coniugare le esigenze di sicurezza alimentare con le caratteristiche dell’allevamento e produzione tradizionali”. La proposta di legge nasce da un’esperienza già in atto da qualche anno – ha precisato Sabatini – quella del Consorzio Produttori di suino di razza sarda”. Una realtà che conta venti aziende associate principalmente nelle province di Nuoro e Ogliastra, ma anche nella provincia del Medio Campidano e di Cagliari, tra allevatori e diversi componenti della filiera. “Non vogliamo rimanere arroccati sulle nostre montagne – ha spiegato il presidente del Consorzio, Valerio Ecca – vogliamo che sia valorizzata la filiera sull’intero territorio regionale, ciò consentirà un maggiore controllo sanitario sui capi, grazie all’allevamento in stato semi-brado e alle certificazioni delle aziende sanitarie sui nostri capi”. L’obiettivo della proposta di legge mira alla completa realizzazione  della filiera del suino di razza sarda, dall’allevamento alla produzione e di seguito la commercializzazione diretta di prodotti di eccellenza in termini di qualità e genuinità, e garantire alle aziende sarde una remunerazione adeguata. 

In Sardegna sono 42 le aziende che allevano suini di razza sarda per oltre 500 capi, l’obiettivo del Consorzio è quello della commercializzazione anche all’estero delle carni sarde. Red

More from ARCHIVIOMore posts in ARCHIVIO »