Press "Enter" to skip to content

Consiglio regionale Sardegna: Piano casa 3, L’assessore Rassu: Il Ppr ha determinato la paralisi quasi totale delle attività edilizie.

Conclusi i lavori. Martedì, 11 ottobre, alle 18, si insedieranno le commissioni consiliari. Mercoledì alle 10 è convocata la Prima commissione, mentre  alle 16,30 è stato convocato il Consiglio regionale.

La presidente del Consiglio, Claudia Lombardo, ha dato quindi la parola alla Giunta, in particolare allassessore dellUrbanistica, Nicola Rassu, che ha evidenziato come nella discussione di oggi siano arrivati spunti positivi da parte di tanti colleghi, e  che crede che nel corso del dibattito la legge possa essere migliorata grazie al contributo dellAula. Lesponente dellEsecutivo ha poi affermato per quanto riguarda del Ppr: Si tratta per adesso di una bozza, che deve essere migliorata e integrata.  E ha aggiunto: Non mi sognerò mai di dire che la crisi del settore edilizio sia imputabile al Ppr, deriva, invece, da una crisi più generale che si basa su una recessione economica. Il Ppr, però, ha determinato la paralisi quasi totale delle attività edilizie.

Lo dicono i comuni e i lavoratori. Lassessore Rassu ha però sottolineato che la difficoltà da parte dei Comuni di realizzare i Puc è dovuta alla farraginosità dello strumento del Ppr, tanto che un Comune è arrivato ad avere nellistruttoria anche 140 osservazioni in 8 passaggi. E necessario o no intervenire per ridurre i tempi? Nessuno si è mai sognato di mettere in dubbio i principi del piano urbanistico. Vi ricordo che il Ministro Urbani - ha ricordato Rassu - era un ministro di centrodestra del governo Berlusconi. Secondo lassessore Rassu il Piano casa ha già  sortito effetti positivi, ma bisogna rendere certi alcuni passaggi del Piano casa 1 poco chiari e quindi soggetti a interpretazione. L’assessore ha esortato il Consiglio a essere propositivo e a fornire spunti per migliorare la legge.  

Al termine dellintervento dellassessore Rassu, la presidente del Consiglio regionale, Claudia Lombardo, ha concluso i lavori. Martedì, 11 ottobre, alle 18, si insedieranno le commissioni consiliari. Mercoledì alle 10 è convocata la Prima commissione, mentre  alle 16,30 è stato convocato il Consiglio regionale. Red