Press "Enter" to skip to content

Operazione “Coffee Shop”: cinque persone in manette per spaccio di stupefacenti.

Questa mattina, i Carabinieri del Norm della Compagnia di Siniscola (Nu), nell'ambito dell'operazione "Coffee Shop", come stabilito dal Gip presso il Tribunale di Nuoro che ha emesso un provvedimento applicativo di misura cautelare, hanno arrestato cinque persone per detenzione e spaccio in concorso di droga.

Il blitz è scattato nelle prime ore del mattino, quando i Carabinieri della Compagnia di Siniscola, in collaborazione con i militari dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Sardegna, le Unità cinofile ed i colleghi del Reparto Squadriglie, per un totale di oltre 50 militari, nella Baronia, Marghine e in Gallura, hanno effettuato 10 perquisizioni domiciliari e non.

In manette sono finiti Gianfranco Setzu, di 28 anni, di Borore (Nu), già in carcere per altri reati, Giuseppe Secchi, di 36 anni, di Loiri Porto San Paolo (OT), Samidi Marouane, di 22 anni, del Marocco, pregiudicato, mentre per Rosalia Indri, 40enne di Sassari, pregiudicata, e Antonio Secchi, di 42 anni, di Loiri Porto San Paolo (OT), si è optato per l'obbligo di dimora.

Altre cinque persone sono inoltre indagate: si tratta di M.G., di Orune, A.B., di Loiri Porto San Paolo, M.A., di Macomer (Nu), M.I., di Villacidro e U.G., di Silanus (Nu).

Nell'ottobre del 2009 uno degli arrestati era stato trovato in possesso di armi e sostanze stupefacenti. Da quel momento partirono le indagini che impegnarono i militari in pedinamenti, osservazioni e intercettazioni telefoniche ed ambientali nel corso delle quali quattro persone sono state arrestate in flagranza di reato. I Carabinieri hanno inoltre sequestrato 300 grammi di hashish, 60 grammi di cocaina ed una piantagione di 500 piante circa. Altre 40 persone sono invece state segnalate.

More from ARCHIVIOMore posts in ARCHIVIO »