Press "Enter" to skip to content

Echi lontani 2011: ultimo appuntamento primaverile, a Cagliari per la Festa Europea della Musica

Martedì 21 giugno, alle 21.00, Basilica Magistrale di Santa Croce - Cagliari, Via Santa Croce-Via Corte d’Appello - per la diciassettesima edizione di Echi lontani, Musiche d’epoca in luoghi storici, un concerto d’eccezione: in concomitanza con la Festa Europea della Musica verrà ufficialmente inaugurato il restaurato Organo “Raimondo Borea”, Cagliari, 1877” della Basilica Magistrale di Santa Croce. Musica organistica a due e quattro mani è il titolo del concerto. Ad eseguirlo due dei massimi interpreti a livello mondiale sugli Organi Storci: Luigi Ferdinando Tagliavini e Liuwe Tamminga. In programma musiche, tra gli altri, di B. Storace, B. Pasquini e G.Fr. Händel. L’appuntamento si tiene in collaborazione con l’Associazione Arsarmonica di Bologna. Il restauro è della Ditta “Arte Organaria Sarda” di Palmas Roberto & C., Segariu (CA).

Interpreti di livello mondiale.

Luigi Ferdinando Tagliavini ha studiato nei conservatori di Bologna e Parigi e all’Università di Padova. E’ stato titolare delle cattedre di Organo a Bolzano, Parma e Bologna. E’ ordinario di Musicologia all’Università di Friburgo (Svizzera) ove, dal 2001, è professore emerito. Svolge intensa attività concertistica. Vanta numerose incisioni e ha ricevuto il “Premio della discografia italiana”, il “Schallplatten preis der deutschen Phono-Akademie”, lo “Choc de la musique”, il premio “A. Vivaldi” e “Massimo Mila” dei critici musicali italiani. E’ condirettore della rivista “L’Organo” (Bologna, dal 1960). Il ministero della Pubblica istruzione gli ha assegnato la medaglia d’oro di benemerito della cultura. L’American Guild of Organists di New York gli ha conferito il titolo di “organista dell’anno”. E’ membro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, l’Università di Edimburgo gli ha conferito il dottorato honoris causa in musica e il Royal College of Organists di Londra il titolo onorario di Fellow. Nel 1999 l’ateneo di Bologna gli ha conferito la laurea ad honorem nelle discipline delle arti, della musica e dello spettacolo. E’ cittadino onorario di Dallas, Texas. Friburgo (Svizzera) gli ha conferito la “Bourgeoisie d’honneur”.

Liuwe Tamminga è considerato uno dei massimi esperti del repertorio organistico italiano del Cinque-Seicento. E’ titolare degli Organi storici della Basilica di San Petronio a Bologna insieme con Luigi Ferdinando Tagliavini. Ha inciso numerosi cd (Marc’Antonio Cavazzoni: “Diapason d’Or”, Premio della Critica Discografica Tedesca 2005, Premio Goldberg 5 stelle; le Fantasie di Frescobaldi: disco migliore del mese Amadeus, marzo 2006; Mozart on Italian Organs: Premio Critica Discografica Tedesca 2006 e Diapason 5 stelle). Suona con il Concerto Palatino e Odhecaton. E’ conservatore del museo degli strumenti musicali “San Colombano, collezione Tagliavini” a Bologna. Ha suonato in Europa, Stati Uniti e Giappone. Com

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected !!