Press "Enter" to skip to content

Oggi tre regate per l’Italia cup nel golfo di Arzachena: Strazzera leader negli standard dopo tre giornate

Dopo il nulla di fatto di ieri causato dell’assenza di vento, oggi nel campo di regata antistante la secca di Tre Monti, all’uscita del golfo di Arzachena, i 166 laser in gara per l’Italia Cup hanno svolto tre regate accompagnati da 10-12 nodi di grecale. La manifestazione è organizzata dal Club Nautico Arzachena in collaborazione con Assolaser e si concluderà domenica 5 giugno.

Enrico Strazzera, battente guidone dello Yacht Club Cagliari, si conferma leader delle prove svolte sino ad oggi nella categoria standard. Fin dalla prima giornata ha alternato primi e secondi posti “Ho ricominciato a regatare da marzo dopo un brutto infortunio e sto tornando al meglio della forma. In campo nazionale sono sempre andato forte, nella ranking list Fiv sono al primo posto”  e aggiunge “in questa gara a Cannigione ci stiamo giocando le prime posizioni con Carlo De Paoli e Luca Antognoli, sono entrambi molto veloci ma fino ad oggi ho avuto io la meglio”

Nei Laser Radial, ancora una splendida prestazione per Pietro Parisi del Circolo Vela Torbole, che conquista una vittoria e due secondi posti, aumentando il proprio vantaggio in classifica generale, davanti a Tommaso Centonze e Marco Zani.

Tante emozioni anche fra i Laser 4.7, con una vittoria a testa per Silvia Basti, Tommaso Rosà e Angelo Gasparini. In classifica, sono però due atleti del Circolo Nautico Amici della Vela Cervia a comandare la flotta, con Jacopo Fanti in prima posizione e Luca Rosetti in seconda. Terza piazza per Angelo Gasparini.

Proprio nei 4.7 l’attenzione della Gallura è tutta puntata sulla squadra esordiente dello Yacht Club Porto Rotondo allenata da Camillo Zucconi. Vincenzo Marfoli e Umberto Mauric regatano ancora in Optimist e sono alla loro prima esperienza con il laser 4.7, così come Laura Lombardo e Marco Marcellino che arrivano invece dai 420. Giovanni Maria Lombardo è il più esperto del gruppo ed è impegnato nella categoria radial. “Dopo Cannigione proseguiremo con le altre tappe> spiega Zucconi “Ci impegneremo anche nelle gare zonali per guadagnare punti e conquistare la selezione per gli italiani a Venezia”.

 

Anche domani molto probabilmente il comitato di regata darà il segnale per più di due prove con inizio alle 11 dalla spiaggia del borgo di Cannigione.

Domani, con il campo di regata del Golfo di Arzachena pronto a regalare nuovi appassionanti duelli, sono in programma altre due prove. L’inizio è previsto alle 13:30. Red

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected !!