Press "Enter" to skip to content

A Nuoro lunedì prossimo alle ore 9 197° annuale di fondazione dell’arma dei carabinieri.

L’arma dei carabinieri Lunedi 6 giugno 2010, alle ore 09.00 celebrerà il 197° annuale di fondazione, all’interno della caserma Goffredo Mameli, sede storica dei reparti dell’arma in Nuoro.

Il corpo dei carabinieri reali fu istituito, con regie patenti, il 13 luglio 1814 da Vittorio Emanuele i appena rientrato dalla Sardegna, per ristabilire ed assicurare il buon ordine e la pubblica utilità nel regno dopo la caduta di napoleone. All’arma, costituita da un corpo di  militari per buona condotta e saviezza distinti -caratteristiche che ancora oggi sono alla base dei criteri di selezione/arruolamento - venne assegnato il compito di contribuire sempre più alla prosperità dello stato che non può essere disgiunta dalla protezione e difesa dei buoni e fedeli sudditi nostri e dalla punizione dei colpevoli. Allora, come oggi, questo obiettivo viene costantemente perseguito attraverso vicinanza e rispetto per la popolazione, elementi che hanno consentito ai carabinieri di fornire un contributo determinante all’unità d’Italia ed alla sua salvaguardia. l’arma celebra il 5 giugno (quest’anno il 6 a causa della ricorrenza festiva) l’anniversario della sua fondazione, per commemorare il giorno in cui la bandiera dell’arma venne decorata della prima medaglia d’oro al valor militare.

Nel corso degli ultimi dodici mesi i reparti della  provincia di Nuoro hanno effettuato oltre 4.785 interventi su richiesta dei cittadini, procedendo a perseguire 6.013 delitti (90% dei reati consumati nella provincia) e, in 1.538 casi, scoprendone gli autori. sono state identificate, nel corso dell’attività di controllo del territorio oltre 270.000 persone e controllati 210.000 veicoli. nello stesso periodo sono state arrestate 312 persone e 1.947 denunciate a piede libero all’autorità giudiziaria, recuperate 134 armi di vario genere, 7 chilogrammi di esplosivo e 4.700 munizioni ed inoltre sequestrati 20 chilogrammi di droga tra cui 4.000 pasticche di ecstasy e 1.100 piante di marijuana. tali risultati sono la conseguenza della costante, mirata ed efficace opera di prevenzione/contrasto compiuta che si è espressa attraverso lo svolgimento di complessivi 57.656 servizi impegnati esclusivamente in attività di controllo del territorio. questa ha prodotto un miglioramento delle condizioni generali dell’ordine e della sicurezza pubblica in provincia con un calo complessivo dei reati (-8%).

Per quanto attiene le attività di controllo/a sostegno degli utenti della strada, i carabinieri hanno effettuato oltre 800 interventi sinistri/soccorso, contestato 4.651 violazioni (per oblazioni pari a complessivi 199.750 €uro), ritirati 696 documenti di guida/circolazione, sottoposto a sequestro/fermo amministrativo 331 veicoli. nel settore delle iniziative volte alla diffusione della cultura della legalità sono state svolte campagne di informazione rivolte ai giovani su tematiche di interesse (bullismo, educazione stradale, abuso di alcoolici/stupefacenti) con il coinvolgimento di oltre 5.300 ragazzi. particolare attenzione è stata rivolta agli anziani per arginare il fenomeno delle rapine/truffe ai loro danni riuscendo, attraverso una mirata campagna di sensibilizzazione porta a porta, specifici servizi preventivi e potenziamento delle attività investigative ad ottenerne una drastica riduzione. Com

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected !!