Press "Enter" to skip to content

Incidenti sul lavoro: un altro agricoltore morto schiacciato dal suo trattore.

Un altro agricoltore ha perso la vita in Sardegna. L'uomo, Ugo Conchedda, di 62 anni, di Tertenia, pensionato, che dopo una vita da emigrato nel Nord Italia e in Libia è morto schiacciato dal suo trattore. Lascia la moglie, originaria di Jerzu, e tre figli.

Il dramma si è consumato ieri sera poco dopo le 20. L'uomo stava eseguendo dei lavori di fresatura nel vigneto in località "Is Erriolus", a poca distanza dalla circonvallazione che conduce verso il mare.

Conchedda aveva ultimato il filare e si apprestava ad effettuare la manovra di rientro nel filare successivo quando ha perso il controllo del pesante mezzo che ha continuato ad avanzare in direzione del crinale che separa la proprietà da una strada vicinale. La conformazione del terreno ha determinato una brusca inclinazione laterale che ha fatto ribaltare il trattore senza consentire al conducente di mettersi in salvo. Il pensionato è finito sotto i cingoli che gli hanno schiacciato il torace.

A dare l'allarme sono stati gli abitanti di una casa vicina, testimoni del tragico evento. Sul posto sono accorsi gli uomini del 118 assieme ai carabinieri della stazione e della compagnia di Jerzu al comando del maresciallo Virgilio Medda. I vigili del fuoco di Lanusei hanno dovuto utilizzare una gru per sollevare il pesante mezzo. Ai soccorritori le condizioni di Conchedda sono apparse subito disperate. L'uomo è deceduto dopo poco tempo in conseguenza dell'emorragia interna provocata dallo schiacciamento dello sterno.

More from ARCHIVIOMore posts in ARCHIVIO »