Press "Enter" to skip to content

Referendum nucleare Sardegna: affluenza ore 19, alle urne il 28,74 %

Per il referendum consultivo regionale sul nucleare in Sardegna ha votato, alle ore 19, il 28,74 per cento degli elettori. Tra le otto province dell’isola, in quella di Carbonia-Iglesias è stato già superato il quorum necessario perché il referendum sia ritenuto valido (almeno un terzo degli aventi diritto). Nel Sulcis hanno votato, infatti, il 34,54 per cento degli elettori. Superato il quorum anche nel capoluogo sardo, Cagliari, con il 35,21 per cento, e a Olbia dove si sono recati alle urne il 39,04 per cento degli elettori.  

In provincia di Cagliari ha votato il 29,96 per cento, nel Nuorese il 28,35 per cento, nell’Oristanese il 28,95 per cento, in provincia di Sassari il 24,53 per cento, nel Medio Campidano il 29,58 per cento, in Ogliastra il 27,88 per cento e nella provincia di Olbia-Tempio il 28,42 per cento. I dati sull’affluenza alle urne confluiscono dai Comuni direttamente al Servizio elettorale della Direzione generale della Presidenza della Regione.

Gli elettori nell’isola sono 1.479.485 e il quorum è pari a un terzo. Oggi si potrà votare fino alle 22, mentre domani, lunedì 16 maggio, i seggi rimarranno aperti dalle 7 alle 15. Riguardo, invece, il prossimo rilevamento dell’affluenza al voto, è fissato per le ore 22 alla chiusura delle urne. Domani unico rilevamento alle ore 11.

I dati sull’affluenza alle urne per il referendum sono consultabili, in tempo reale, anche sul sito istituzionale www.regione.sardegna.it cliccando nella sezione “Elezioni e referendum”-“Referendum 2011”.