Press "Enter" to skip to content

Stintino – L’arcivescovo in visita alle istituzioni locali incontra gli alunni delle scuole.

L'arcivescovo di Sassari, padre Paolo Atzei, quest'oggi ha incontrato i bambini delle scuole del paese e le istituzioni militari presenti a Stintino.

Ad aprire gli appuntamenti è stata la visita alle scuole materne ed elementari di Via Lepanto: padre Paolo Atzei, accompagnato dal sindaco Antonio Diana, il vicesindaco Angelo Moschella, l'assessore alla Pubblica istruzione Antonella Mariani, l'assessore Gavino Scano e il presidente del consiglio Gavino Pippia, ha incontrato i bambini, accompagnati dalle loro insegnanti e dalla dirigente Anna Maria Merella e diretti dall'insegnante di religione Anna Carla Di Fraia, che hanno intonato il cantico delle creature di Branduardi.

L'arcivescovo, dopo una chiaccherata, ha poi incontrato i ragazzi delle scuole medie e le loro insegnanti. A loro padre Paolo ha dato un caloroso consiglio: "State dentro la vostra pelle - ha detto - ognuno di voi è un dono irripetibile di Dio, splendido. Abbiate stima di voi stessi e non dimenticate mai di ringraziare il Signore per avervi fatto così. Inoltre, vivete al passo con la vostra età, non siate né posticipati né anticipati. Conosco ragazzi di 15 anni che hanno fatto di tutto e di più, e sono così vissuti che sono già vecchi e irriconoscibili. E infine, non staccate mai la spina dai vostri genitori e fate altrettanto con la vostra fede".

Nel salutare i ragazzi, con i quali ha parlato anche delle bellezze del paese, l'arcivescovo ha espresso il desiderio di fare una escursione all'Asinara, per un saluto ai cassintegrati che da oltre 400 giorni vivono sull'isola.

Al Municipio poi il primo cittadino ha fatto da Cicerone a padre Paolo Atzei che ha potuto dare un primo saluto ai dipendenti comunali dando loro appuntamento per il pomeriggio alle 17 in sala consiliare per la benedizione. La mattinata è proseguita quindi con la visita agli uffici della Delegazione di spiaggia, in Piazza Municipio, dove ad attendere l'alto prelato c'erano il comandante della Capitaneria di porto Giovanni Stella e il comandante della Delegazione Agatino Carciola assieme al capitano di corvetta Giuseppe Spera. Una visita breve, durante la quale si è parlato dell'importanza della portualità per il paese.

Il lungo tour delle visite si è quindi concluso con la visita alla Stazione dei carabinieri in località Cala Lupo, dove ha trovato il comandante della Compagnia di Porto Torres, Mario Colicchio, il comandante della Stazione maresciallo, Pierpaolo Carta e il vice comandante maresciallo Pietro Sanna.

Oggi, alle 19.00, alla presenza dell'arcivescovo, sarà inaugurata la nuova biblioteca e benedetta la palestra di Via Frecce Tricolori. Com.