Press "Enter" to skip to content

Aerei: assessore Solinas, Regione al fianco degli aeroporti per favorire libero mercato

"La Sardegna sta ospitando con successo la più importante manifestazione mondiale del settore dell'aviazione civile. Ma come al solito c'è chi davanti a queste vetrine internazionali piuttosto che valorizzare gli inconfutabili aspetti positivi, preferisce perpetrare l'antico adagio che ha reso celeberrimo Carlo V nella nostra isola, 'Pocos, Locos y male unidos'.

L'assessore regionale dei Trasporti ha accompagnato fin dall'esordio di Routes Europe i tre aeroporti isolani che non risultano affatto in balia della confusa e quasi cagnesca concorrenza artificiosamente rappresentata dall'onorevole Bruno." lo dichiara Christian Solinas, Assessore dei Trasporti, replicando alla nota del capogruppo del PD Mario Bruno.

"Peraltro - continua Solinas - in una congiuntura difficilissima, soprattutto nei rapporti con l'Unione Europea, circa il sistema di promozione e marketing territoriale, che vede la nostra regione impegnata a sostenere il carattere di operatore privato di ciascuna società di gestione aeroportuale – questo al fine di conservare la legittimità dei contributi ai low cost – appare quanto meno autolesionistica ed intempestiva la pretesa di un'amministrazione che esercita una politica dirigista di direzione dei flussi rispetto a questo o a quell'aeroporto inibendo le rotte e con esse il libero mercato".

"Verosimilmente il collega Bruno aveva a riferimento l'annosa questione dei rapporti tra Alghero e Ryanair, come se il fatto che questo vettore possa operare voli su altri scali della Sardegna fosse l'inizio della fine dell'aeroporto algherese. Basti solo un dato: il traffico passeggeri di Londra è pari a 200 milioni di unità annue. Il traffico passeggeri di tutti gli aeroporti italiani è di appena 140 milioni. Come è facile comprendere, dunque, vi è un margine di crescita potenziale per tutti gli scali sardi - conclude Solinas - che va ben oltre la miope tutela campanilistica del piccolo orticello". Red

More from ARCHIVIOMore posts in ARCHIVIO »