Press "Enter" to skip to content

Arrestati due ventenni per rapina impropria dai carabinieri

Ieri alle ore 10.30, a Villacidro, i carabinieri della Stazione di San Gavino Monreale, nel corso di un servizio preventivo di controllo del territorio, hanno proceduto all'arresto per rapina di Antonio Arrais, 22enne sassarese residente ad Assemini, e di Francesco Tronci, 21enne di Villacidro.

I due, alle ore 10.00 circa, sono entrati nel negozio "Saponi e Profumi" di Via Nazionale a Villacidro e, dopo aver girato all'interno dell'esercizio per alcuni minuti, facendo finta di visionare prodotti, ne sono usciti senza acquistare nulla, facendo però scattare l'allarme antitaccheggio. Pertanto un commesso, insospettito dal loro atteggiamento, si avvicinato all'uscita per fermare i due ragazzi, i quali però, dopo averlo minacciato verbalmente, lo hanno spinto con violenza e poi sono fuggiti precipitosamente a piedi per le vie limitrofe, facendo prendere le proprie tracce.

Pertanto gli esercenti hanno avvertito la centrale operativo dell'Arma tramite il 112 che ha inviato sul posto immediatamente la pattuglia più vicina che dopo aver apreso la descrizione dei due presunti rapinatori, si sono messi alla loro recerca ed individuandoli pochi istanti dopo, nei pressi della fermata degli autobus di Piazza Lavatoio, a circa 800 metri dalla profumeria.

I givani sono stati quindi sottoposti a perquisizione personale e poi trovati in possesso di 4 confezioni di profumo di note marche, per un valore di circa euro 220 e condotti presso la caserma di Villacidro, dove venivano dichiarati in stato arresto per il reato di rapina impropria.

Entrambi, dopo le formalità di legge sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza della Compagnia di Villacidro, in attesa dell'udienza di convalida dell'arresto fissata per questa mattina presso il Tribunale di Cagliari durante la quale sono stati convalidati gli arresti e richiesti termini a difesa per il 22 febbraio.

Arrais è stato rimesso in libertà senza alcun vincolo, mentre Tronci è stato sottoposto all'obbligo quotidiano di presentazione alla Polizia giudiziaria.

Il buon esito dell'operazione in questione deriva anche da un potenziamento dei servizi di prevenzione antirapina, attuato da alcune settimane dai militari del Comandante la   Compagnia cc, Cap. Marco Keten, che ha consentito un rapido, massiccio ed efficace concentramento di forze per la ricerca dei malviventi; nello specifico, al momento della rapina, era in corso proprio a Villacidro un servizio coordinato con l'impiego di 6 pattuglie.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected !!