Press "Enter" to skip to content

Arrestati due pregiudicati di Assemini per detenzione ai fini spaccio di stupefacenti.

Ieri pomeriggio, ad Assemini, i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Cagliari, coadiuvati dai colleghi della stazione locale, hanno arrestato, in due distinte operazioni, Alessandro Urru, di 34 anni, e Giuseppe Argiolas, di 30 anni, entrambi pregiudicati di Assemini, per detenzione ai fini spaccio di stupefacenti.

 

Il primo, sottoposto ad un controllo mentre, nei pressi della sua abitazione, scendeva dall'auto, è stato trovato in possesso di 100 grammi di hashish, 10 grammi di cocaina, cinque di marijuana e materiale vario per il confezionamento dello stupefacente che teneva in casa.

 

Il 30enne invece, si trovava alla guida della sua 146 quando, alla vista dei militari, ha tentato la fuga scontrandosi però con l'auto dei Carabinieri. Mentre tentava di far perdere le proprie tracce l'uomo ha inoltre lanciato dal finestrino 400 grammi di hashish. I militari, rinvenuta la droga, hanno pensato di effettuare una perquisizione domiciliare a Serrenti (VS) dove, presso la sua abitazione, sono state rinvenute cinque piante di canapa indiana che coltivava in una serra artigianale.

 

Giudicati entrambi questa mattina dal giudice monocratico del Tribunale di Cagliari, Urru è stato condannato a un anno e dieci mesi di reclusione, pena sospesa, e 4mila euro di multa, mentre per Argiolas, chiesti i termini a difesa, sono stati disposti gli arresti domiciliari.

 

I militari hanno avviato le indagini volte ad individuare la provenienza e la destinazione della droga sequestrata.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected !!