Press "Enter" to skip to content

Calcio – Posticipo 19/ma giornata serie A

Napoli (36) – Juventus (31) - 3 – 0 - Al san Paolo ci si gioca il secondo posto in classifica , partenopei e torinesi arrivano da due sconfitte pesanti e cercano stasera una risposta per ripartire nell’inseguimento al Milan. Mazzarri schiera il solito 3-4-1-2 con  il trio delle meraviglie Hamsik, Cavani e Lavezzi. A centrocampo Dossena, Gargano, Pazienza e Maggio e dietro Grava con Cannavaro e Campagnaro. Del Neri rinuncia ancora una volta a Del Piero e gli preferisce Toni arrivato da meno di due giorni a Torino, a cui affianca Amauri .

Sulle fasce Pepe e Krasic con Marchisio al fianco di Aquilani a centrocampo ed in difesa rientra Bonucci dopo la squalifica  a far coppia con Chiellini, torna Grygera a destra e per la prima volta parte  titolare in campionato il francese Traorè preferito a Grosso. Timido inizio della Juve che prova con qualche palla lunga a cercare i due attaccanti in avanti e provare ad impensierire la retroguardia napoletana ma il Napoli sornione e attendista nei primi 15’ inizia a correre sulle fasce e con Maggio da una parte e Dossena dall’altra inizia a mettere palloni al centro dell’area  bianconera e quindi  i pericoli per Storari. Al 20’ proprio da un cross dalla destra arriva il vantaggio partenopeo con Cavani che di testa infila la porta bianconera.

La Juventus prova a reagire e con Amauri sfiora il pari ma De Santis gli nega il gol deviando in angolo. Dal corner successivo battuto da Pepe interviene Toni di testa che anticipa tutti e mette alle spalle di De Santis ma l’arbitro annulla per un presunto fallo dell’attaccante ai danni del portiere di casa. Passano pochi minuti e Cavani regala il bis ai suoi tifosi, questa volta il cross arriva dalla sinistra dai piedi di Dossena. Il Napoli sembra padrone del campo con la Juve che dopo il due a zero appare frastornata e senza idee. Inizia la ripresa e la Juve avrebbe la possibilità di riaprire la partita ma ancora De Santis strepitoso sul colpo di testa di Toni e allora arriva il terzo gol del Napoli: Lavezzi si invola sulla trequarti serve Hamsik sul filo del fuorigioco, il giovane ceco serve sul secondo palo Cavani che ancora di testa batte Storari.

Apoteosi al San Paolo e bruttissima sconfitta per la Juventus. Una debacle che fa rivivere gli spettri della disastrosa stagione scorsa. Una sconfitta senza attenuanti che probabilmente ridimensiona definitivamente le ambizioni bianconere. Per il Napoli vittoria e secondo posto in classifica solitario a -4 dal Milan e adesso il popolo partenopeo può legittimamente tornare  a sognare.

Classifica Milan 40, Napoli 36, Lazio 34, Roma 32, Palermo, Juventus 31, Inter 29, Udinese 27, Sampdoria 26, Bologna 24, Fiorentina, Genoa, Cagliari 23, Chievo, Parma 22, Catania 21, Cesena 19, Lecce 18, Brescia 15, Bari 14. R.R.

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected !!