Press "Enter" to skip to content

Tragica fine d’anno a Napoli, un morto e settanta feriti

Un uomo ucciso da un proiettile vagante a Crispano, e 70 persone rimaste ferite dall'esplosione di petardi e di colpi d'arma da fuoco: è il bilancio dei fuochi di Capodanno in provincia di Napoli. Trentacinque persone sono state medicate negli ospedali del capoluogo, altre 35 nei presidi sanitari della provincia di Napoli. Il ferito più grave, anche se non è in pericolo di vita, è il giovane di 28 anni (e non 18 come riferito in precedenza) raggiunto da un proiettile in piazza Borsa a Napoli. Il giovane è stato raggiunto da una pallottola al volto.  

Sono stati complessivamente 140 gli interventi eseguiti durante la scorsa dai vigili del fuoco tra la città di Napoli e i Comuni della provincia. La maggior parte delle richieste di intervento sono giunte per spegnere gli incendi di auto e cumuli di rifiuti, date alle fiamme dai botti. Ventiquattro feriti per i botti anche nel Salernitano.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected !!