Arrestato due volte in un mese per spaccio e poi evade dai domiciliari: nuovamente arrestato dagli agenti della Squadra Mobile un 54enne cagliaritano.

falchi della mobile della polizia di stato

Cagliari, 1 Lug 2020 – Ieri mattina, nel Capoluogo sardo, ieri mattina, sempre nell’ambito dei servizi mirati al contrasto della criminalità diffusa, i “Falchi” della Squadra Mobile della Questura di Cagliari, nel transitare nella via Augusto Righi, hanno notato Massimo Puggioni, 54 anni, cagliaritano, già arrestato nel mese di giugno per ben due volte per il reato di spaccio di stupefacenti, mentre era intento a parlare con una persona. L’uomo, evidentemente credendo di non dare nell’occhio, si era posizionato dietro un’autovettura, che in quel momento era in sosta in mezzo alla strada e si era messo ad interloquire con il conducente.

Una volta fermato il pregiudicato ha cercato di giustificare la sua presenza fuori dalla propria abitazione asserendo di essere uscito per consegnare al soggetto dell’auto un mattone e per chiedergli qualche informazione per un lavoro di idraulica da eseguire presso il suo domicilio.

Quindi l’uomo non avendo alcun giustificato motivo per trovarsi fuori dalla propria abitazione, è stato nuovamente dichiarato in arresto dagli Agenti della Polizia di Stato nella flagranza del reato di evasione.

Puggioni si trova attualmente in regime di arresti domiciliari in attesa dell’udienza direttissima prevista per questa mattina.

Condividi su...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com