Sider Alloys – “La Corte dei Conti sblocca la procedura. La sottosegretaria al Ministero dello Sviluppo Economico Alessandra Todde: Siamo al fianco delle attività produttive del nostro paese e a tutela dei lavoratori”

Alessandra Todde M5S sottosegratrio di stato allo sviluppo economico

Roma, 25 Mar 2020 – L’ex Alcoa-SiderAlloys è una vertenza che dura da molti anni, e ieri – in conference call al Ministero dello Sviluppo Economico – era importante fare il punto della situazione con tutti gli attori coinvolti.

I passi avanti fatti in questi due mesi di lavoro, come gli avanzamenti nella negoziazione del contratto sull’Energia, la proroga dei lavoratori a termine e la mobilità in deroga che è stata firmata dai due ministeri – il Ministero Economia e Finanza ed il Ministero Del Lavoro e delle Politiche Sociali – e già approdata alla Corte dei Conti, che oggi ha confermato di aver sbloccato la procedura. Il Ministero del Lavoro provvederà in tempi immediati al passaggio con l’Inps per procedere all’erogazione.

Sono consapevole – afferma in un comunicato diffuso oggi dalla Sottosegretaria di Stato Alessandra Todde – che i lavoratori di SiderAlloys sono in una situazione impossibile, legata anche alla guerra che stiamo combattendo contro il Coronavirus, e il MiSE, che io ieri ho rappresentato, ha fatto presente in modo chiaro all’azienda e al socio Invitalia che tali sforzi devono essere concretizzati nel più breve tempo possibile per chiudere finalmente una vertenza così lunga e complessa.

La trattativa si chiude se tutti fanno la propria parte. La produzione di alluminio è strategica per il Paese e la volontà di sedersi per chiudere la partita è centrale e comune a tutti. Il MiSE, giorno dopo giorno, lavora a salvaguardia delle attività produttive del nostro paese e a tutela dei lavoratori. Com

 

 

Condividi su...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com