Domani, 19 novembre 2019, giornata nazionale in memoria della vittime della strada

Volante e Agenti2

Nuoro, 18 Nov 2019 – In occasione della ricorrenza della giornata nazionale delle Vittime della strada, anche la Polizia Stradale della provincia di Nuoro come in tutto il territorio nazionale ha programmato in memoria delle Vittime della strada, alcune iniziative che hanno lo scopo di sensibilizzare soprattutto i ragazzi sugli aspetti drammatici derivati dai comportamenti scorretti alla guida che sono spesso le conseguenze di gravi infortuni stradali.

Nel 2018, sulle strade italiane, si sono registrati 172.553 incidenti con lesioni a persone, che hanno causato 3.334 decessi e 242.919 feriti. Rispettivamente 472 incidenti, 9 morti e 665 feriti, in media, ogni giorno.

Gli incidenti stradali rappresentano infatti un problema di assoluta priorità per l’alto numero di morti e di invalidità permanenti e temporanee che causano nel mondo. Agli enormi costi sociali e umani, si aggiungono quindi anche elevati costi economici, che rendono la questione della sicurezza stradale un argomento di enorme importanza per i dipartimenti di Prevenzione e i sistemi sanitari di tutti i Paesi.

Anche nella Provincia di Nuoro la Polizia Stradale sempre attiva nell’ambito di progetti di sensibilizzazione di campagne specifiche per il 19 novembre ha organizzato presso l’Istituto Tecnico Commerciale “G.P. Chironi“, un incontro dedicato soprattutto ai ragazzi neopatentati o  futuri conducenti  per sensibilizzarli sul  rispetto delle norme al Codice Della Strada. L’obiettivo è quello di voler diminuire le vittime sulla strada dovute agli indicenti stradali sensibilizzando proprio coloro che si accingono per la prima volta ad essere utenti della strada in modo tale da renderli protagonisti della sicurezza.

Attraverso filmati ed interviste dedicate, ma soprattutto attraverso le esperienze personali l’oggetto dell’incontro sarà la prevenzione dedicata al contrasto dell’eccesso di velocità alla guida, al contrasto della guida sotto l’effetto dell’alcole e delle sostanze stupefacenti il corretto utilizzo delle cinture di sicurezze il NON corretto utilizzo dei telefoni cellulari durante la guida, che sono tutte la maggior cause degli incidenti stradali.

La sicurezza deve tornare ad essere una priorità, sono necessari, da subito, corsi di aggiornamento riservati ai conducenti, in quanto, se da una parte l’età delle vittime è aumentata, dall’altra i giovani si confermano la categoria più a rischio.  Com

Condividi su...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com