Giovane pregiudicato di Cagliari arrestato dagli agenti della Squadra Mobile di Cagliari per ricettazione d’auto e per furto aggravato di carburante.

Daniel CASTRECHINI

Cagliari, 9 Ott 2019 – Ieri sera, i “Falchi” insieme agli investigatori della Sezione “Reati contro il patrimonio” della Squadra Mobile, hanno eseguito il fermo di polizia giudiziaria nei confronti di Daniel Castrechini, di 32 anni, di Cagliari, con numerosi precedenti penali, per il reato di ricettazione di autovettura, nonché per furto aggravato di gasolio.

L’attività di indagine svolta dagli investigatori della Mobile, ha consentito di acclarare la responsabilità del il giovane in ordine ad un rifornimento di gasolio effettuato lo scorso 7 novembre, presso la Stazione di Servizio Esso di Serrenti, quando a bordo di una autovettura modello Bmw 116D di colore nero si era fermato insieme ad una donna, successivamente identificata per la sua compagna, presso una colonnina di distribuzione carburante effettuando il rifornimento di gasolio senza pagare.

Il titolare del distributore ha in seguito riferito che, dal 27 settembre di quest’anno, i due avevano rifornito più volte senza pagare presso la stessa stazione e in una seconda stazione di servizio legata alla sua società di Decimomannu, per un totale di 5 episodi complessivi (27 e 28 settembre, 8 ottobre, 12 ottobre furto di 92 euro di gasolio e 7 novembre).

Furto CarburanteL’auto risultava di proprietà di una società di noleggio, rubata il 6 novembre presso il porto di Isola Bianca- Olbia, mentre era in attesa di essere imbarcata per Mantova. Inoltre si è saputo che l’autovettura era dotata di ricevitore satellitare antifurto.

I sospetti degli agenti sono subito andati verso il pregiudicato cagliaritano e sulla sua compagna, segnalati più volte nelle ultime settimane come responsabili di furto di carburante con le stesse modalità presso numerose Stazioni di Servizio utilizzando autovetture di diverso modello, tutte provento di furto realizzato con la stessa modalità presso il porto di Isola Bianca ed effettuati nelle ultime settimane.

Pertanto è stata avviata dagli investigatori della Polizia di Stato la ricerca di Castrechini che culminava nella serata di ieri, allorquando è stato trovato nel comune di Sanluri a piedi, nella via Machiavelli, mentre stava per accedere in un’abitazione.

La successiva perquisizione ha permesso quindi di rinvenire e sequestrare le chiavi dell’autovettura Bmw provento di furto commesso nella giornata del 6 novembre e altre 3 paia di chiavi di autovetture di ultima generazione Nissan, Citroen e Bmw, sulle quali saranno effettuati accertamenti al fine di verificarne la provenienza.

Infine il pregiudicato cagliaritano si era sottratto a folle velocità a controlli operati da personale delle Volanti, il 10 ottobre e il 4 novembre, nei comuni di Carbonia e Cagliari, con grave rischio per l’incolumità di altri conducenti di autovetture e passanti, quest’ultima potutasi preservare solo grazie alla perizia, alla prudenza e alla professionalità degli operatori delle Volanti.

Dopo le formalità di rito il Castrechini è stato dichiarato in arresto e poi rinchiuso presso il carcere di Uta.

 

Condividi su...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com