Maltempo in Italia – Liguria: Esonda il fiume Vara, sfollata una famiglia. Straripato anche torrente Petronio

Il maltempo l'Italia in ginocchio

Liguria, 3 Nov 2019 – Difficile situazione in Liguria a causa della forte ondata di maltempo che si sta abbattendo in queste ore su gran parte del nostro Paese. “Non uscite da casa”. Questo l’appello del sindaco di Sestri Levante Valentina Ghio per le condizioni meteo che sono “preoccupanti”. Molte le strade e le piazze allagate della cittadina ligure mentre si stanno intensificando le precipitazioni. Chiuse le strade vicine al torrente Petronio che è esondato. Riva Trigoso risulta isolata.

È esondato il fiume Vara in località Sciarpato, località nel comune di Sesta Godano, nello Spezzino. Una famiglia è stata sfollata e altre due sono state trasferite ai piani alti della palazzina. Anche il paese di San Pietro Vara, nel comune di Varese Ligure è allagato. Allagamenti anche a Maissana. Il fiume Vara minaccia anche l’abitato di Varese Ligure perché, dopo aver oltrepassato il secondo livello di guardia, è arrivato a toccare uno dei ponti nel centro dell’abitato.

Anche il torrente Petronio è esondato nel tratto tra Casarza Ligure e Riva Trigoso, nel Levante Ligure. Secondo quanto appreso, non ci sarebbero al momento danni a persone. Decine gli interventi del personale del Comune. Chiuse alcune strade e la galleria per Moneglia.

Una tromba d’aria a Lavagna, in provincia di Genova, con alcuni tetti scoperchiati, senza danni alle persone. 9 persone – al momento – sono state evacuate. Allagamenti e alberi caduti tra Lavagna, Chiavari e Moneglia sulla costa e in alcuni centri dell’entroterra genovese. È il primo bilancio dell’ondata di maltempo che sta colpendo in queste ore la Liguria, nella zona di confine tra le province di Genova e La Spezia. Alcuni torrenti medio-piccoli sono arrivati al limite. La situazione più critica stamani è in Val di Vara. Il fiume Vara, a Sesta Godano, a superato il secondo livello di guardia. Un rio è esondato nella zona di San Pietro Vara, nel comune di Varese Ligure, creando allagamenti che hanno reso necessaria la chiusura della strada statale. In corso interventi per frane e pali elettrici caduti per il forte vento.

“La notte tra sabato e domenica ha visto forti temporali sparsi da Ponente a Levante, con disagi diffusi e locali allagamenti, qualche episodio di caduta alberi e alcuni tetti scoperchiati a causa del vento forte. Prestare massima attenzione anche al vento forte e al mare in aumento da questa notte, soprattutto a Levante”, si legge sulla pagina Facebook della Regione Liguria in un post dedicato all’allerta meteo.

“Alle 10 di questa mattina, dopo il picco di Cuccarello (68.8 mm/1h alle 7.30) – si trova scritto – era Sestri Levante ad essere interessata da un rovescio molto forte, con 57.6 mm/1h. Forte il temporale a Bargone (49.2 mm), Tavarone (46.4 mm), Passo del Brattello (44.6 mm), ed è tutta la zona alle spalle di Sestri Levante ad essere interessata in questa fase dalle piogge più intense.

L’allerta nel Levante ligure è stata innalzata a rossa. Lo ha annunciato in conferenza stampa a Genova l’assessore regionale con delega alla Protezione civile, Giacomo Raul Giampedrone, facendo un punto sul maltempo dalla sala operativa. “Sono caduti nelle ultime ore dei quantitativi di pioggia molto significativi su tutta quell’area. Siamo a un livello di massima guardia e massima attenzione per i Comuni di Sestri Levante, Casarza e Moneglia per quanto riguarda il versante genovese e Varese Ligure, Maissana e Sesta Godano per quanto riguarda, invece, la parte spezzina”, ha detto parlando con i giornalisti in un video trasmesso su Facebook.

Condividi su...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com