Crisi di Governo, attesa per i big al Quirinale. Prove d’intesa tra PD e M5S

Mattarella con presidente Fico

Roma, 22 Ago 2019 – Con l’arrivo della delegazione di Fratelli d’Italia guidata da Giorgia Meloni prende il via al Quirinale il secondo giorno di consultazioni.

“Le elezioni sono oggi l’unico esito possibile, rispettoso dell’Italia, dei suoi interessi, del suo popolo e della Costituzione”. Lo ha detto la presidente di Fdi Giorgia Meloni. Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella dopo Fdi riceverà alle 11 il Partito Democratico e alle 12 la delegazione di Forza Italia. Le consultazioni del Capo dello Stato riprenderanno poi nel pomeriggio alle 16 con la delegazione della Lega e infine alle 17 sarà la volta del Movimento Cinque Stelle.

Intanto Zingaretti apre alla trattativa con i 5S, proponendo un programma di cinque punti e chiedendo massima discontinuità rispetto al passato: niente Conte bis e una squadra tutta nuova. Salvini prende le distanze dagli ex alleati: “Abbiamo idee che non era possibile realizzare insieme, a partire dalla flat tax”. Evasivo su probabili intese con tutta l’area di centrodestra e con Berlusconi: “Ora lavoriamo al programma, aspettiamo le decisioni di Mattarella”.

Ieri il Capo dello Stato ha sentito telefonicamente il Presidente Emerito, Giorgio Napolitano, ha incontrato il Presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, il Presidente della Camera, Roberto Fico, il Gruppo per le Autonomie Svp-Patt,Uv del Senato, il Gruppo Misto del Senato e della Camera e il Gruppo parlamentare di Liberi e Uguali. La maggior parte dei rappresentanti dei Gruppi ascoltati da Mattarella si è detto disponibile a sostenere un governo di ampio respiro, di lunga durata e solido.

Condividi su...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com