Fa irruzione nel negozio, uccide la moglie e ferisce il figlio: arrestato nel Palermitano

Nuova immagine auto carabinieri

Palermo, 15 Giu 2019 – Un uomo ha fatto irruzione nel negozio di scarpe in cui lavorava la moglie, commessa di 36 anni, a Carini, in provincia di Palermo e l’ha aggredita con un taglierino, uccidendola con un colpo alla gola. Ferito anche il figlio 14enne.

L’uomo, 41 anni, si è poi barricato nel negozio, in Corso Italia, ed è qui che è stato arrestato dai carabinieri, una volta riusciti a entrare.

Il figlio, trasportato all’ospedale ‘Cervello’ di Palermo, non è in gravi condizioni e viene sentito come testimone dei fatti.

La coppia, secondo quanto ricostruito, era separata da un anno ma lui non avrebbe mai accettato la situazione e avrebbe più volte minacciato la donna, anche se questa ricostruzione è ancora al vaglio degli inquirenti.

Condividi su...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com