Desire' Manca capogruppo M5S Consiglio regionale

Cagliari, 17 Magg 2019 – “Il lavoro in Sardegna è una criticità. Una priorità che spesso torna di moda in fase di campagna elettorale. Bene, a quasi 100 giorni dalle elezioni regionali con conseguente insediamento del nuovo Governo Solinas non si è mai affrontato l’argomento lavoro né, soprattutto, si è mai convocata la Commissione competente per materia di cui io stessa sono vice presidente. Lo trovo inaccettabile”.

Lo afferma in un comunicato Desirè Manca, capogruppo in Consiglio regionale del Movimento Cinque Stelle e vice presidente della seconda Commissione Lavoro e Cultura. La consigliera pentastellata riporta sotto i riflettori della politica regionale un tema tanto attuale quanto spinoso, problema da affrontare a muso duro non certo nascondendo la testa sotto la sabbia e lasciando che le cose facciano il loro corso.

“In un’Isola come la nostra – spiega Desiré –  in cui la principale problematica oggi è rappresentata proprio dalla cronica e prolungata mancanza di lavoro per larghe fasce della popolazione – spiega Desirè Manca -. In una terra devastata dalle vertenze e dalla crisi economica delle imprese, trovo davvero vergognoso che a distanza di quasi 100 giorni dall’insediamento del nuovo presidente non sia mai stata convocata la Commissione competente per materia. Non una congettura, è un fatto”.

Impossibile ignorare il problema: “Io non faccio altro che ricevere segnalazioni e soprattutto richieste di audizione in Commissione da parte di persone, conclude la nota dell’affascinante Consigliera regionale del M5S – lavoratori e cittadini che vogliono un aiuto per risolvere le loro problematiche – chiude -. Il tasso di disoccupazione sardo si attesta intorno al 23%, quello giovanile supera abbondantemente il 50%: trovo vergognoso la parola lavoro sia sparita dall’agenda del Governo e della Giunta regionale”. Red

Condividi su...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com