Orgosolo ed Oliena rapina ai furgoni portavalori: tramite il dna presto i nomi dei responsabili delle rapine.

agenti della squadra Mobile della Polizia di stato

Nuoro, 16 Mar 2019 – Il 20 novembre 2018, poco prima delle ore 16, nel pieno centro abitato di Orgosolo, tre uomini mascherati ed armati di fucile assaltarono il furgone dei Monopoli di Stato di Nuoro costringendo l’autista del mezzo a consegnare loro una decina di colli contenenti pacchetti di sigarette destinati alla rivendita negli esercizi di tabacchi del centro barbaricino.

A distanza di 4 mesi, gli investigatori della Squadra Mobile di Nuoro e del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Orgosolo, che conducono le indagini, stanno esaminando le diverse immagini immortalate dagli impianti di videosorveglianza del paese per ricostruire la dinamica della rapina e le vie di fuga dei malviventi, dileguatisi a bordo di una Fiat Punto di colore rosso, rubata alcuni giorni prima in Ogliastra e, successivamente, rinvenuta nelle campagne di Orgosolo.

All’interno del veicolo sono state rinvenute diverse e copiose tracce biologiche e dattiloscopiche che porteranno al riconoscimento dei responsabili della rapina.

Gli agenti non escludono che il commando che ha agito nel novembre 2018 sia il medesimo che ha operato, con analoghe modalità esecutive, lo scorso 5 febbraio a Oliena dove è stata perpetrata analoga rapina ai danni dello stesso furgone ed autista dei monopoli di Stato.

Condividi su...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com