Arrestati tre giovani dagli agenti della Squadra Volanti di Cagliari per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

auto polizia5

Cagliari, 15 Mar 2019 – Ieri pomeriggio, gli agenti della Squadra Volanti di Cagliari, nell’ambito degli ordinari servizi di controllo del territorio, in due distinti interventi, hanno arrestato tre persone per detenzione e spaccio di droga

Il primo episodio si è verificato intorno alle ore 16:30 quando l’equipaggio di una Volante ha notato, in Piazza Medaglia Miracolosa, un continuo viavai di tossicodipendenti che si recavano nella piazza e, dopo essersi avvicinati a due giovani, si allontanavano frettolosamente nelle vie limitrofe.

I due ragazzi, alla vista dei poliziotti, hanno assunto un atteggiamento sospetto tentando di allontanarsi ma sono stati raggiunti e bloccati. In particolare, uno dei due, Antonello Mura, di 28 anni, pregiudicato, ha iniziato ad innervosirsi, manifestando insofferenza al controllo e insospettendo così gli agenti che, visti i precedenti specifici e il fatto che il giovane si trovasse in una zona interessata da attività di spaccio nonostante non abitasse nel quartiere, hanno approfondito il controllo accertando che, nella tasca della tuta, erano occultati 11 involucri termosaldati contenenti Cocaina per un peso di circa 3 grammi.

Quindi è stato dichiarato in arresto per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti ed in seguito, dalle verifiche tramite il Centro Operativo, è emerso anche che il giovane ha violato la misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale che prevede la prescrizione di non allontanarsi dalla sua casa, di non associarsi a pregiudicati e di non fare uso di sostanze stupefacenti.

Il secondo episodio si è verificato verso le 16:50 quando un equipaggio, sempre della Squadra Volante, nel transitare in Via Premuda, ha notato un’autovettura con a bordo due persone che, alla vista dei poliziotti, accelerava l’andatura cercando di far perdere le proprie tracce.

Subito inseguiti, sono stati bloccati all’altezza di Viale Monastir e identificati: si tratta di Fabiano Perra, di 34 anni e Giuliano Pintus, di 23 anni, pregiudicati, entrambi di Domusnovas.

Nel corso del controllo, i due hanno mostrato una forte agitazione, insospettendo i poliziotti che, dopo aver verificato che entrambi avevano precedenti specifici in materia di stupefacenti, hanno effettuato una perquisizione estesa anche all’autovettura dove, all’interno del cofano, occultati sotto la ruota di scorta, gli agenti hanno rinvenuto due panetti di Hashish del peso di circa 200 grammi, mentre nel portafoglio di Perra era custodita la somma di circa 300 euro in banconote di vario taglio, verosimilmente provento dell’attività di spaccio.

Perciò anche questi sono stati dichiarati in arresto per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti in concorso e trattenuti in attesa della direttissima prevista per oggi.

Condividi su...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com