Guido Barbieri presenta Lo schiavo di Antônio Carlos Gomes al Teatro Lirico di Cagliari

Guido Barbieri

Cagliari, 12 Feb 2019 – Venerdì 15 febbraio, alle 17, nel foyer di platea del Teatro Lirico di Cagliari, il critico musicale e musicologo Guido Barbieri presenta Lo schiavo di Antônio Carlos Gomes, in un incontro con il pubblico. L’opera va in scena, venerdì 22 febbraio alle 20.30 (turno A), per l’inaugurazione della Stagione lirica e di balletto 2019 del Teatro Lirico di Cagliari con libero ingresso.

Guido Barbieri – Critico musicale del quotidiano “La Repubblica”, insegna Storia ed estetica della musica al Conservatorio di Musica “Bruno Maderna” di Cesena. Ha pubblicato volumi su Haendel e Mozart. Ha inoltre collaborato all’Enciclopedia delle Arti Contemporanee, curata da Achille Bonito Oliva ed alla Grande Storia della Musica pubblicata dall’Editoriale L’Espresso. Collabora stabilmente con le maggiori istituzione musicali italiane (Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Maggio Musicale Fiorentino, Teatro La Fenice di Venezia, Teatro dell’Opera di Roma, Mito, Ravenna Festival, Pomeriggi Musicali), per le quali tiene conferenze e redige programmi di sala. Dal 1982 al 2012 è stato conduttore e consulente di Rai Radio3, con la quale collabora tuttora. Ha fondato la rassegna “Contemporanea”, promossa dalla Fondazione Musica per Roma, la Human Rights Orchestra e l’Associazione musicale She Lives. Ha diretto il Teatro delle Muse di Ancona e la Società Aquilana dei Concerti. È stato consulente musicale per il Ministero degli Affari Esteri e Music Advisor per l’American Academy of Rome. Attualmente è Direttore artistico degli Amici della Musica di Ancona, membro della direzione artistica dell’Archivio Nazionale del Diario di Pieve Santo Stefano e consulente editoriale di Arte Sella. Nel 2006 gli è stato assegnato il “Premio Feronia” per la critica musicale. Intensa l’attività drammaturgica: ha scritto testi e libretti per molti compositori del nostro tempo: Franghiz Ali Zade, Ennio Morricone, Lucia Ronchetti, Silvia Colasanti, Paolo Marzocchi, Riccardo Nova, Claudio Rastelli, Mauro Cardi, Luigi Ceccarelli, Fabio Cifariello Ciardi, Francesco Paradiso e molti altri, collaborando con musicisti, registi e attori di grande fama quali: Giorgio Barberio Corsetti, Marco Paolini, Moni Ovadia, Mario Perrotta, Elio De Capitani, Carlo Cecchi, Mario Brunello, Alessio Allegrini, Andrea Lucchesini, Alessio Pizzech. Il Maggio Musicale Fiorentino ha di recente ospitato “Il viaggio di Roberto”, un’opera per la regia di Alessio Pizzech con le musiche originali di Paolo Marzocchi. Per Ravenna Festival ha invece scritto e messo in scena “Viaggiatori degli Inferi”, un testo dedicato alla danzatrice Wera Knoop. Da tempo tiene reading, letture e spettacoli teatrali, dedicati alla storia ed alla cultura della Shoah. In collaborazione con la Scuola di Musica di Fiesole ha realizzato due reading dedicati rispettivamente alle Variazioni Diabelli di Beethoven (ospitato anche dal Maggio Musicale Fiorentino) ed all’Offerta Musicale di Bach. Tra il 2014 e il 2016 ha ideato e coordinato il Progetto “Le nuove vie dei canti”, promosso dal Ministero dell’Istruzione e rivolto agli studenti ed ai migranti dell’isola di Lampedusa. Il 2 settembre 2017 va in scena, al Festival delle Nazioni di Città di Castello, un “concerto scenico” con le musiche di Francesco Paradiso dedicato a Hildegard von Bingen e il 29 settembre il Teatro Massimo di Palermo mette invece in scena “Inedia prodigiosa”, un testo con musiche di Lucia Ronchetti già presentato a Roma Europa Festival che ruota intorno al tema delle sante digiunatrici.

Lo schiavo viene replicata: sabato 23 febbraio alle 19 (turno G); domenica 24 febbraio alle 17 (turno D); martedì 26 febbraio alle 20.30 (turno F); mercoledì 27 febbraio alle 20.30 (turno B); giovedì 28 febbraio alle 19 (turno L); venerdì 1 marzo alle 20.30 (turno C); sabato 2 marzo alle 17 (turno I); domenica 3 marzo alle 17 (turno E).

Le recite per le scuole che prevedono l’esecuzione in forma ridotta dell’opera della durata complessiva di 60 minuti circa, sono: martedì 26 febbraio alle 11 e venerdì 1 marzo alle 11.

Condividi su...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com