Parigi. Fortissima esplosione: morti due pompieri e una spagnola. Decine di feriti, anche 4 italiani

Esplosione in una casa di Parigi_venti feriti

Parigi, 12 Gen 2019 – Due pompieri e una cittadina spagnola morti, 37 feriti, tra quelli gravi anche una ragazza italiana. E’ il bilancio ancora provvisorio dell’esplosione generata da una fuga di gas in una panetteria vicina all’Opera che stamattina ha fatto piombare Parigi nella paura quando si pensava ad un atto terroristico.

Ancora incerti i numeri delle vittime. Dopo l’annuncio in tv del ministro dell’Interno Castaner (‘4 morti, 2 pompieri e 2civili’), la Prefettura lo ha corretto. L’italiana ferita gravemente è una ragazza di Trapani, che lavora in un albergo vicino al luogo dell’esplosione. Sarebbero in tutto 4, secondo le testimonianze, gli italiani feriti.

L’esplosione è avvenuta stamani in una boulangerie nel pieno centro di Parigi, in rue de Trevise, probabilmente per una fuga di gas. Lo scoppio ha scosso l’intero quartiere dell’Opéra, mentre le fiamme sono divampate nel palazzo interessato.

Ci sono “anche diversi pompieri” tra i feriti dell’esplosione ha detto il ministro dell’Interno, Christophe Castaner, arrivato sul posto. “Il bilancio umano è pesante, grave”, ha detto il ministro, annunciando che “la situazione è ora sotto controllo”.

Per evacuare i feriti due elicotteri si sono posati sulla place de l’Opéra, poco distante dal luogo dell’esplosione, in rue de Trevise. A rendere noto che l’esplosione è stata provocata da una fuga di gas sono state fonti della polizia.

C’è anche un operatore di Cartabianca, il videomaker Valerio Orsolini, tra i feriti dell’esplosione di Parigi. L’operatore, che ha riportato una ferita sopra un occhio, è stato giù medicato e le sue condizioni non sono gravi. L’operatore era a Parigi per seguire le manifestazioni dei gilet gialli con il giornalista Claudio Pappaianni, che è rimasto illeso. Secondo quanto si apprende a Parigi, sarebbe grave una una ragazza italiana che lavora in un hotel vicino al luogo dell’esplosione. La giovane si troverebbe attualmente all’ospedale parigino Lariboisière.  La giovane è originaria di Trapani. I familiari sono stati contattati dalle autorità consolari di Parigi che si sono messe a disposizione dei parenti e delle persone coinvolte nell’esplosione.

Condividi su...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com