Un cuoco albanese lascia la figlia di tre anni sola chiusa in macchina e va a giocare al bar con le macchinette ‘mangia soldi’: denunciato dai carabinieri

auto radiomobile carabinieri

Cagliari, 6 Dic 2018 – Questa mattina a Cagliari, i carabinieri del Nucleo radiomobile della compagnia del capoluogo, al termine degli accertamenti investigativi, hanno denunciato all’autorità giudiziaria per il reato di abbandono di persone minori o incapaci un albanese di 30 anni, cuoco.

Il giovane, infatti, nel tardo pomeriggio di ieri ha parcheggiato la sua auto in Via Pepe e poi si è recato in un bar di via Santa Maria Chiara, dove si è trattenuto per oltre 40 minuti giocando con le slot-machine, dimenticando completamente di aver lasciato la figlia minore, di soli tre anni, incustodita all’interno dell’autovettura che al momento dell’intervento dei militari aveva le portiere chiuse ed i finestrini leggermente aperti.

I militari come hanno visto la bambina sola in macchina sono intervenuti ed hanno prestato subito soccorso alla piccola che comunque è apparso subito in buone condizioni di salute. Ed in seguito i carabinieri hanno rintracciato il padre e lo hanno quindi denunciato in stato di libertà.

Condividi su...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com