Bonifiche siti minerari dismessi, spano replica al consigliere regionale Gianni Lampis

palazzo-della-regione-sarda

Cagliari, 11 Lug 2018. “La Giunta riserva grande attenzione al sito di Ingurtosu e a tutte le aree ex minerarie per le quali è necessario intervenire per la messa in sicurezza e per la bonifica. E infatti le aree minerarie di Montevecchio hanno già ricevuto finanziamenti destinati alle opere di bonifica dei siti, mentre la delibera approvata nella riunione di ieri riguarda esclusivamente gli interventi finanziati con fondi della Contabilità Speciale ex commissariale, nella quale non sono presenti le risorse destinate all’area di Montevecchio Ponente in cui rientra proprio l’area di Ingurtosu”.

Lo dichiara l’assessora alla Difesa dell’Ambiente Donatella Spano replicando alle dichiarazioni del consigliere regionale di Fratelli d’Italia Gianni Lampis.

“Nessun sito viene trascurato. Le risorse che abbiamo destinato in questi anni alle aree minerarie dismesse – sottolinea l’assessora – confermano l’impegno di questa Giunta. Circa 40 milioni di euro, a valere sulla programmazione FSC, sono stati destinati a interventi nell’area di Montevecchio Ponente. Altri 30 milioni, a valere sulla Contabilità Speciale ex commissariale e sulla programmazione Fsc, sono stati invece stanziati per opere che devono essere realizzate nell’area di Montevecchio Levante”. Red

Condividi su...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com