Morte di ballerina russa a Quartu: denunciato un giovane sardo per false dichiarazioni all’A.G.

autovetture-carabinieri-quartu-s_e

Quartu Sant’Elena (Ca), 14 Nov 2017 – Quest’oggi, i carabinieri della Stazione di Quartu Sant’Elena hanno denunciato in stato di libertà per false dichiarazioni all’A.G. un giovane sardo per aver dichiarato il falso durante l’escussione a sommarie informazioni successiva al rinvenimento del cadavere di Liudmila Volkova, ballerina russa deceduta all’interno di una abitazione a Pitz’e Serra il 15 agosto scorso.

Le indagini condotte dai CC della Compagnia di Quartu Sant’Elena hanno, al momento, permesso di appurare come dietro alla morte accidentale della giovane russa, vi sarebbe un fatto preveduto come atto doloso dal codice penale, tanto che l’ipotesi di reato per cui si procede è quella di morte come conseguenza di altra causa.

Indagini ancora in corso e le altre dichiarazioni rese dalle numerose persone sentite dai carabinieri sono al vaglio dell’A.G.

Condividi su...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com