Risorse idriche, la delegazione corsa incontra a Olbia caria per confronto su gestione dell’acqua in agricoltura

assessore lavori publici sardegna maninchedda

Cagliari, 19 Mag 2017 – La delegazione dell’Esecutivo della Corsica, in visita in questi giorni in Sardegna, ha fatto tappa a Olbia dove ha incontrato l’assessore dell’Agricoltura, Pier Luigi Caria, e il presidente del Consorzio di bonifica della Gallura, Marco Marrone. L’appuntamento olbiese arriva all’indomani della firma, tra l’assessore dei Lavori pubblici, Paolo Maninchedda, e il presidente dell’Office d’Equipement hydraulique della Collettività di Corsica, Saveriu Luciani, del protocollo d’intesa che istituisce un gruppo di lavoro permanente per condividere le buone pratiche e sviluppare azioni congiunte nella gestione delle risorse idriche. Nell’incontro di questa mattina, tenuto nella sede della ex Provincia di Olbia-Tempio, la delegazione si è mostrata molto interessata a conoscere le tecniche messe in campo dalla Sardegna nella distribuzione dell’acqua per uso agricolo nelle campagne e gli interventi maturati negli anni sulla gestione dei momenti di criticità e siccità. Dal faccia a faccia è emerso che la capacità di invasamento di tutta la Corsica equivale a quella che può gestire la sola Gallura con la diga del Liscia.

“I delegati corsi sono rimasti stupiti su come monitoriamo il consumo idrico nelle aziende agricole, su come gestiamo e invasiamo le acque, e soprattutto su come riusciamo a monitorare costantemente, ogni mese, le quantità disponibili nelle dighe”. Lo ha detto Caria che ha aggiunto: “Come Regione stiamo lavorando per migliorare le infrastrutture di collegamento e distribuzione delle acque reflue per uso agricolo. Si tratta di un percorso innovativo che mette assieme interessi agricoli e di tutela ambientale. Proprio su quest’ambito, a breve, inaugureremo un nuovo impianto che metterà la Sardegna, e in particolare la Gallura, ai primi posti sul piano nazionale della gestione dei reflui”.

Per acque reflue si intendono quelle depurate dagli impianti cittadini e poi riutilizzate in ambito agricolo in un rapporto di 1 a 1 tra acqua grezza sorgiva e acqua reflua depurata.

Durante l’iniziativa di oggi si sono gettate anche le basi, col fine di favorire lo scambio di conoscenze ed esperienze, per un incontro tra gli assessori dell’Agricoltura delle due Isole, da organizzare prossimamente in Corsica.

Condividi su...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com