Industria, caso Clea, Assessora Piras: regione sempre in prima linea, nuovo incontro il 7 febbraio

maria grazia piras assessore industria sardegna

Cagliari, 30 Gen 2017 – Rimane alta l’attenzione della Regione per la vertenza Clea, primaria azienda del settore lavanderie industriali di Olbia, che ha inviato le lettere di licenziamento ai propri 139 lavoratori. “L’assessorato dell’Industria è in prima linea da mesi, un impegno finalizzato – dice l’assessora Maria Grazia Piras – a scongiurare i licenziamenti rimuovendo le criticità sollevate dall’azienda. Tuttavia l’azienda è ancora determinata a procedere con il piano di licenziamento, una soluzione che suscita preoccupazione per i lavoratori. Proprio per la salvaguardia di questi posti di lavoro, siamo all’opera per trovare una via d’uscita da questa situazione con azioni che rispettino le esigenze delle imprese ma non tralascino il più generale contesto socio-economico di riferimento”.

Le parti sono state convocate martedì 7 febbraio per un nuovo incontro. “Confido nella ragionevolezza di tutti per scongiurare un pesante colpo all’economia gallurese, preservare i livelli occupativi e le competenze produttive dei lavoratori”, conclude Piras.

Condividi su...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com